accedi   |   crea nuovo account

Coni di febbraio con fette di sole

L'abbraccio di serpentine tiepide
scioglie i freddi aspidi
che mi stringono i nervi.

Lingue di velluto son passerelle
avanti a me che servono sapori noti,
segnando la via
in note fruttate
con rintocchi di primavera

Tinte seccate tornano fluide
al loro posto
colmando lo sterile bianco
di quel sole destato
in fette di vita.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • denny red. il 16/02/2010 02:18
    sei sempre bravo piaciuta! ciao
  • Anonimo il 15/02/2010 22:51
    Piaciuta,
  • loretta margherita citarei il 15/02/2010 16:27
    serpentine tiepide è originale sono a sangue freddo i serpenti,, concessa licenza poetica, direi bella
  • gian paolo toschi il 15/02/2010 15:14
    Ma dove le trovi certe immagini? La trovo un po' troppo cerebrale, con la ricerca dell'effetto.
  • Anonimo il 15/02/2010 14:47
    Bellissimo Simone. Stai diventando sempre più bravo con i tuoi giochi di prestigio che fai con le parole. La prima stofa, poi...è veramente geniale.
  • karen tognini il 15/02/2010 13:10
    Se vieni al mare... l'inverno... ci sta salutando!!!
    bella.. bravo.. Simo..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0