PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pagliacci Dai Fegati Inzuppati

Pagliacci dai fegati inzuppati,
lumache che rivoltano la gola,
come se il vino fosse tre pagine di dottrine
o il corpo stretto fosse l'odio.
Ma oggi ha piovuto di mattina,
pioggia di rabbia.
Attento: tutte queste macchine avanzano nel buio con i loro pugnali neri e tragici.
I polsi mai più saranno candidi.
Mi ritornano i castelli coperti di muschio,
come uccelli vicino al palato.
Oh, musica non sparire tanto velocemente: stiamo aspettando pesci fluorescenti.
Chi detestava i pugnali sanguinanti sugli amanti?
Questa casa dove sono è di misteri.
Ho accettato i paesaggi,
i pezzi verdi,
le penne,
i buchi tinti di fucsia.
Le idee felici si perseguitano a vicenda.
Vivi, sereno e poco caustico,
il movimento del corpo fino all'addio.
Non fare caso a chi frigna con il ridicolo cubico nelle retine.
Che il sonno dell'ebano salga i nervi e trattenga la bocca casta di qualche ragazza.
Sia l'immagine della tua vita come un viaggio dentro.
Non ti eccitare o ti arrabbiare con la natura e
anche se le bestie cavalcheranno tempeste, benedici il verme.
Tu sei di pietra perpetua,
sei sano citrino,
sogni e puoi cantare.
Hai ancora la stessa buona rabbia di regalare alle donne sofferenza.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • angela testa il 29/11/2010 15:54
    molto bella... complimenti...
    come sempre dai il meglio a noi...
  • Andrea Arvati il 07/03/2010 17:52
    come sempre molto bravo e penetrante
  • Anonimo il 24/02/2010 11:45
    E benedirò quei vermi che di me si sfameranno,
    sfameranno donne d'idee leggere... convinte che la mia rabbia sia il loro regalato amore.

    Fantastica Poeta sei un grande, magnifica davvero!
    B. Roses
  • Anonimo il 21/02/2010 09:45
    Bellissima davvero, bravissimo tu... ma questo te l'avevo gia detto.
  • denny red. il 16/02/2010 23:22
    bella mi piace! mi piace anche il tuo nome Il poeta operaio ciao
  • Anonimo il 16/02/2010 21:23
    eccentrica, colorata, evocativa... sono curioso di leggere altro di tuo
  • Il Poeta Operaio il 16/02/2010 16:37
    Grazie Karen e Gian Paolo... la poesia è sempre difficile da valutare e commentare, perchè ogni volta che si legge, la capisce diversamente... mi fa piacere comunque che la gente critichi ciò che faccio... grazie
  • gian paolo toschi il 16/02/2010 15:32
    Stupefacente! e non dico altro
  • karen tognini il 16/02/2010 12:17
    Bellissima... fa riflettere.. da rileggere attentamente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0