PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cacofonia d'orchestra

Se tu potessi vedere
sotto la mia sciarpa rossa
la mia bambola nascosta
ha il volto emaciato
da baci trattenuti
imprigionati in bozzoli di pietra

se tu potessi scorgere
sotto il suo vestito di sacco
la bambola avvoltolata in veli d'ombre
nascondere il seme del pianto

se tu potessi udire
il latrare dei cani del paese
fiutano la mia perla persa
scappano dai cancelli chiusi per sbranarla
in frammenti offesi, confusi nel bitume

potrei io dar loro in cambio
i miei occhi ciechi e le mie ginocchia piegate?
tu dalla platea adorna di fiori reclusi
applaudirai questa misera operetta
amore mio?

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 16/02/2010 20:07
    Purtroppo quel che è stato è stato!
  • loretta margherita citarei il 16/02/2010 16:27
    direi bella intensa ben scritta
  • Paolo La Montagna il 16/02/2010 15:06
    Scenograficamente, leggendola sembra di stare in un film di Tim Burton - tipo Nightmare Before Christmas. Onirica, criptica, ossianica. noir? Forse tutte queste cose assieme. Complimenti!
  • denny red. il 16/02/2010 15:03
    bella ben scritta molto brava piaciuta! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0