PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il viaggio dell'Alba

Sognai l'Alba che abbandonò la notte
su ali serafiche sorvolò l'oceano
per raccogliere dal seno di tua Madre
un frammento del diamante

la vidi raggiungere
i colli ubertosi di viti
stillanti vino amaro
e fra i tralci recisi
lo ricolse

attraversò il deserto del mondo
e tra i cani brancolanti
tornati al proprio vomito
lo ritrovò

raggiunse le acque
in cui fosti odisseo senza corde
allettato dal canto delle sirene
in quelle acque l'Alba
lo scorse e lo portò via con sè

arrivò infine alla tua Casa
trovò le tue finestre chiuse
ma non si ritrasse
e con profondo amore
adagiò il diamante splendente di luce
quando aprirai lo ritroverai sulla soglia
... il tuo grande Cuore

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Tonina Di Stefano il 08/03/2010 20:51
    Brava Teresa, riesci ad esprimere il senso di essere donna... si mi piace!!
  • Paola B. R. il 18/02/2010 18:23
    Un difficile viaggio, ma con un lieto fine!!!! Piaciuta molto.
  • Anonimo il 18/02/2010 00:11
    Molto bella Teresa. Complimenti
  • Anonimo il 16/02/2010 20:06
    Mi sono piaciute alcune immagini veramente poetiche!
  • loretta margherita citarei il 16/02/2010 16:26
    piacita molto, versi intensi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0