username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Al mio caro babbo

Mio caro babbo, che
combatti con una terribile
malattia quale è la sla,
che ti consuma ogni giorno,
che ha spento i tuoi occhi
azzurri come il cielo.
Vorrei essere una farfalla
da i mille colori delle sue
ali per ravvivare i tuoi
giorni tristi.
Essere un pittore e dipingere
sul tuo viso un tocco di gioia.
Una nuvoletta ti porterei
a spasso per il firmamento.
Vorrei essere un Angelo volerei
da te, e illuminerei per sempre
il tuo cammino.
Ma io babbo sono quella che sono,
non ho tutti questi poteri.
Posso solo darti tutto
il mio grande amore
di figlia...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • claudia checchi il 31/07/2013 08:45
    Già... Grazie Alberto...
  • alberto accorsi il 31/07/2013 08:19
    Più che l'amore in effetti non possiamo dare. Ma è tanto.
  • claudia checchi il 03/02/2013 19:22
    una terribile malattia che ormai se l'è portato via... non auguro a nessuno di vedere un proprio caro colpito dalla sla... grazie Fabio delle tue parole...
    un sincero saluto...
  • Fabio Solieri il 03/02/2013 18:57
    Ci si sente Don Chisciotte a combattere contro il gigante, mulino a vento, del dolore. In questa vita son più le lacrime da versare che ne le gioie da assaporare.
  • claudia checchi il 26/02/2010 17:43
    grazie, ignazio... della tua vicinanza...
    claudia..
  • ignazio de michele il 26/02/2010 17:30
    ... di figlio... m'hai tolto le parole di bocca. un ossequio
  • claudia checchi il 17/02/2010 09:38
    grazie paola dal più profondo... dal cuore
    claudia..
  • Anonimo il 17/02/2010 01:09
    ".. Posso solo darti tutto il mio grande amore di figlia..." Penso che tuo padre da te non voglia altro... Un abbraccio
  • claudia checchi il 16/02/2010 21:05
    grazie salvatore...
    delle tue parole e vicinanza...
    claudia
  • Salvatore Ferranti il 16/02/2010 21:02
    una poesia molto bella, con una dedica speciale che ti fa onore... grande claudia!
  • claudia checchi il 16/02/2010 21:00
    grazieeeee a tutti per la vostra vicinanza... vi voglio bene... tanto e sento tutto il vostro affetto sincero...
    claudia...
  • Cinzia Gargiulo il 16/02/2010 20:45
    Nessuno ha tanti poteri, ma il tuo amore è la cosa più grande che puoi donargli.
    Poesia che mette in risalto la tua sensibilità, molto bella.
    Ti sono vicina con affetto.
    Bacioni...
  • Donato Delfin8 il 16/02/2010 20:41
    Dolcissima dedica.
    Un abbraccio Tisky.
  • Anonimo il 16/02/2010 20:37
    Bellissima poesia Claudia piena d'amore per tuo padre.
  • Anonimo il 16/02/2010 20:02
  • Rino il 16/02/2010 18:35
    e scusate se è poco...
  • B. S. il 16/02/2010 18:31
    Dolcissima la tua poesia Claudia, un abbraccio a tuo padre, sperando che soffra il meno possibile...
  • laura marchetti il 16/02/2010 18:21
    non ti devi scusare, anzi l'ho apprezzata molto, così come apprezzo la tua sensibilità, ti sento molto simile a me, se vuoi far parte del gruppo di amici che sto conoscendo sarei molto lieta. ciao
  • claudia checchi il 16/02/2010 17:38
    grazie, laura della tua vicinanza... e mi spiace di leggere che ti ho aperto vecchie ferite... scusami..
    claudia...
  • laura marchetti il 16/02/2010 17:09
    l'amore che tu puoi dare a tuo padre è il più bel regalo, stagli vicino più che puoi ti sono vicina anch'io... la tua poesia mi fa riaprire vecchie ferite ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0