username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sopra la realtà

È sopra la realtà
che si appoggia
il mio sentire.

Silenzioso e discreto,
avido e colmo,
curioso e pressante,
chiede di poter ancora sognare.

Terra di nuvole,
azzurri grigiastri,
polvere di sapori.

Sono qui,
davanti a te,
estranea e conosciuta,
quella di sempre e come mai prima.

Chiedo di poter ancora scoprire.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • augusto villa il 30/05/2010 20:40
    "quella di sempre e come mai prima"... Bella poesia... si commenta da sè... Posso solo dire che m'è piaciuta un sacco... Bravissima! ---------
  • denny red. il 16/02/2010 23:49
    brava chiara piaciuta! ben scritta ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0