username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

... dormire

mi chiudo fra le frasi che mi battono in testa
come tamburi di una fanfara,
per cercare di capire
cosa chiedono...
penso a quant'è stato bello oggi
avere avuto con me
la speranza di andarmene via
da questo posto con poche luci...
il buio mi condanna
e i sogni
illuminano intorno a me
tutti i rulli di tamburo
che battono nel mio pensiero...
non si può
imparare a vivere
attraverso le parole che leggiamo,
non si può morire dentro quando queste non
ci danno quello che cerchiamo...
sono solo parole.. solo parole...
ed io sono ferma
a guardare le stelle in questa notte
come le altre a ringraziare la
speranza poichè neanche oggi mi ha abbandonata..
guardo le stelle,
vado a dormire,
e i pensieri continui nel mio pensiero
vorrebbero scrivere qualcosa di veramente immenso...

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • marco carlino il 03/11/2010 20:25
    don't worry be happy: domani è un altro giorno
  • alessandro fersini il 22/08/2010 18:37
    brava... cara collega
  • Anonimo il 20/04/2010 02:51
    Meravigliosa... specie nella chiusa: "e i pensieri continui nel mio pensiero vorrebbero scrivere qualcosa di veramente immenso..."... Ti faccio i miei complimenti Mariagiovanna!!!
  • francesca cuccia il 20/03/2010 21:35
    Già questa è intensissima, molto brava davvero.
  • nessuno invisibile il 20/02/2010 10:54
    grazie...=)
  • Giuseppe Bellanca il 18/02/2010 08:14
    Una poesia molto sofferta, intensa nel suo spirito di ribellione verso un mondo che non offre quei segnali che spesso desideriamo vedere, si vorrebbe fuggire da questa realtà ma la fede ci apre sempre uno spiraglio di luce e aspettiamo che venga domani... molto bella questa tua opera brava.
  • loretta margherita citarei il 17/02/2010 20:36
    lo hai scritto veramente intensa questa tua

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0