username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Invisibile

In un parcheggio
a vendere portafortuna
come se quella fortuna che vendi
a te, non servisse
Sorridi e auguri buona giornata
a chi non ti vede
a chi non ha tempo per te
a chi non merita il tuo saluto
a chi è cieco, chiuso, sordo
a chi è incapace di mettersi una mano in tasca
figuriamoci sul cuore..
Ti allontani, nel gelo dell'indifferenza,
avvolto dalla tua solitudine.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Igina il 16/05/2012 13:18
    Versi toccanti, colmi di sentimento... brava!!!!
  • ELISA DURANTE il 04/10/2010 12:25
    I mendicanti, le zingare e tanti altri sono fantasmi nelle grandi città...
  • fabio martini il 18/02/2010 21:28
    bella poesia bravissima... specie il verso della mano in tasca e di quella sul cuore... piaciuta molto... fm
  • Auro Lezzi il 18/02/2010 17:37
    qua sono arrivati mille brividini...
  • loretta margherita citarei il 18/02/2010 16:54
    siamo tutti invisibili, piaciutissima
  • denny red. il 18/02/2010 13:47
    la solitudine gli invisibili.. un fenomeno che uccide.. la luce ciao piaciuta!
  • Salvatore Ferranti il 18/02/2010 11:29
    poesia struggente che mi ha commosso... tanti applausi a te e alla tua sensibilità
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2010 11:23
    Gli invisibili... cercano la fortuna di una mano amica... e trovano l'obolo di indifferenza... di un mondo che non li percepisce..

    Molto bella Laura..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0