PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come fare per amare

M'hai abbracciato
Accarezzato
Non la pelle,
ammaliata è la mia mente.
M'hai detto son poeta
Comprimere parole è la mia seta,
M'hai detto sfiorami come il sole
Entrare nel tuo cuore è il mio stupore.
Da gli occhi distratta e sopraffatta
La mia anima è legata
Ma la ragione vien negata.
Come fare per reagire
E dalle opportunità capire,
io non son sconfitta
e mai sarò derelitta.
Diversa dev esser la mia forma
Che curiosità deve portar anche la mia orma.
Il dubbio ancora a tormentare,
sperare e non interpretare,
leggi dentro per dire
come fare per amare.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Valentina Filippetto il 06/09/2010 23:36
    grazie Loretta e Bruno..
  • Anonimo il 18/02/2010 20:15
    Piaciuta,
  • loretta margherita citarei il 18/02/2010 16:25
    bel contenuto, bei versi, brava
  • Anonimo il 18/02/2010 15:23
    Ma certo!!! ed io ho carpito la bellezza del contenuto... ma ciò che fa bella una poesia è anche la musicalità e la scorrevolezza che rendono rilassante la lettura.
  • Valentina Filippetto il 18/02/2010 15:08
    grazie dei vostri interventi
    per sabrina: devo ancora imparare molto nello scrivere. accetto consigli e critiche. penso che anima e cuore in un versetto o in una "filastrocca" possono comunque deliziare l'orecchio di chi non è superficiale e può lo stesso "ascoltare"!
  • Anonimo il 18/02/2010 14:52
    E mica è facile leggere dentro!
  • Anonimo il 18/02/2010 14:48
    Mi hanno insegnato persone più brave di me che le rime dovrebbero essere un po' più distanziate. Ho digerito la critica e poi constatato che avevano ragione. Troppe rime nascondono il testo. Anche nel caso della tua poesia che ha contenuti profondi e saggi. Peccato che cada l'orecchio sulle rime che sovrastano il resto. Le danno un po' un effetto "filastrocca".
  • Patty Portoghese il 18/02/2010 14:37
    Sentiti versi scorrono perfetti, in armonia con te stesso... e molto condivisa.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0