PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Manuale sull' amore.

Amore forte amore bello, all’inizio come un treno,
in partenza vigoroso, se ne sfrega del frastuono
mentre viaggia velocemente si va sgretolando lentamente
per ogni pezzo che ricostruirai altri tre ne distruggerai

Guardi sempre al domani per non crollare tra le mani
nel frattempo sei crollato per far finta di non aver toppato
e al traguardo sai che sei arrivato,
ma non lo hai mai accettato.

Il treno ormai è arrivato
tra le rovine non rimaner incastrato
contro un muro si è schiantato
ti salverai solo se sarai miracolato.

Se non vuoi soffrire più
prima della tragedia devi scendere giù
da quel treno maledetto che tradendo ha interdetto
il cammino lungo la via di questa vita bella o brutta che sia

Si scende sempre alla stazione
mai fermarsi contro un muro o in un burrone
altrimenti mamma mia che gran dolore!!!!
Te lo dico con tutto il cuore o caro lettore.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Antonio Sattin il 04/03/2009 13:43
    amore al copolinea
  • Donatella il 10/06/2007 12:15
    Una filastrocca sul sentimento più caro, ma che spesso fa galoppare il cuore...
  • LAURA B. il 23/03/2007 22:44
    quanto è vero! però a volte manca il coraggio di scendere dal treno prim di farsi troppo male...è difficile ammettere la fine o ammazzare la speranza...
  • cinzia bucolo il 08/01/2007 10:57
    le tue poesie mi sa che sanno tanto di auto bio.. non amo molto la rima ; maa certe metafore sono molto belle ; comunque che sia un treno che corre che sia un treno che si schianta che sia un treno scomodo è pur sempre il treno dell'amore vale la pena aspettare su quel binario e lasciarsi attraversare da quella forza straordinaria anche se alla fine farà male..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0