username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Navigando ridendo fra le ingiurie mi libero la mente dall'ancora mentale

Quando ancora sono soggetto ad offendermi
sono ancora ancorato ad un mio personale oggetto

alla giuria rissosa d'un ego malsano

evidentemente
nelle profondità inviolabili del mio cuore non sono ancora nato

Son proprio un idiota (risata) e Dio lo sa (altra con-giunta risata)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Donato Delfin8 il 20/02/2010 20:48
    Wow! Vincè

  • giusi boccuni il 20/02/2010 18:05
    ironicamente e laconicamente bella e vera, sono d'accordo con anna rita, certe cose vanno risolte nell'arco di più vite e più generazioni... ma c'è anche qualche essere speciale capace di fare grandi salti a livello esistenziale... io ne conosco uno che si crede idiota...
  • suzana Kuqi il 20/02/2010 16:26
    Liberare la mente dall'ancora mentale... molto bella
  • cesare righi il 20/02/2010 14:10
    prima di spegnere il computer ho voluto leggere una tua e mi ritrovo questo piccolo capolavoro, lo terrò con me tutto il WK, perchè ho un ego malsano ancora ancòrato in un porto sconosciuto della mia anima... non ricordo dove!?
    ciao Vince buona navigata
  • Salvatore Ferranti il 20/02/2010 12:27
    grande vincenzo sei sempre un grande maestro
  • Anonimo il 20/02/2010 12:05
    L'ego è una sabbia mobile dove si annega.
  • Anonimo il 20/02/2010 10:59
    .. quanti strati ci portiamo addosso di storia e di scorie.. e quanto dobbiamo navigare
    a fondo per nascere.. e togliere l'ancora..
    penso..
    ciao Aurora
  • Anonimo il 20/02/2010 10:27
    Sono d'accordo con Auro...
    ... e Anna..., ma prima ancora concordo con quello che hai scritto tu... 'sto ego!!!
    Bacione
    Buon fine settimana
    nel
  • Anonimo il 20/02/2010 09:53
    Non basta una vita per crescere, la nostra coscienza dovrebbe spogliarsi di tutte le inutili, superflue, erronee informazioni che ci vengono imposte e spacciate per verità per tutta una vita e che inchiodano l'anima. Ci lasciamo ferire e feriamo per questo senso di frustrazione...
    Quante vite dobbiamo abitare per riuscire a vivere!
    Bellissima Vincenzo
  • Auro Lezzi il 20/02/2010 09:49
    Terza risata.. Ah ah ah ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
  • karen tognini il 20/02/2010 09:23
    Il tuo è un grande cuore... stai lontano.. da chi non ti vuole bene!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0