accedi   |   crea nuovo account

Protrarsi

Mani protese per sfiorare
un volto amato,
carezze come battiti di ali
e caldi abbracci,

poi il fuoco
che entra nelle vene, cercando
labbra disperatamente protese
per assaporarne il piacere.

Annuso odori inebrianti,
mentre la mente vaga sul
binario dell'amore...

L'odore della pelle m'invade,
stuzzicando i sensi risvegliati
da un intenso profumo.

Accarezzami amore, ancora,
mentre il bagliore delle candele
ci rifletterà,

e il sonno ci sorprenderà, uniti
nell'estasi di un forte abbraccio.

Ora sono tua,

non più sogni e speranze;
ma solo un corpo ed un'anima

d'amare...

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesca La Torre il 18/12/2014 12:55
    Sei unica nel parlare di passione e amore. Piaciuta moltissimo.

3 commenti:

  • laura marchetti il 20/02/2010 17:52
    .. un corpo e un'anima... ed il resto non conta
  • Anonimo il 20/02/2010 14:06
    ... non più sogni e speranze, ma solo un corpo ed un'anima da amare!... E QUESTO TI MERITI dolcissima Antonietta
  • Anonimo il 20/02/2010 11:58
    Oscar Wilde diceva che l'unico modo per non avere più desideri era esaudirli. Non hai oiù sogni perchè si sono tramutati in realtà. Eì in quella che devono affogare i sogni.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -