username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

In salvo

Hai sentito?

C'era nebbia stamane
ma era bassa
e densa

La comunità si è riunita
tutta
come l'ipofisi collerica
d'una sprezzante sapienza
ha prodotto le prove
d'insonnia
di tedio
di sete
le ha poste sulla graticola
e fumanti
le ha distribuite
ai cani
di feltro esultanti

Hai visto
la mietitura delle nuvole?

Dissolvimento
nell'aria prorompente
aria femmina
e gravida
d'acqua
trasfigurata neve

Hai sentito
delle lingue di sole?

Ci parleranno
della nostra fine
fossilizzandoci
alla nascita

Non ci daremo la mano
per primi
non scaveremo tunnel
d'apriscatole
ma avanzeremo nell'ultima notte
come dardi confusi
dal terrore di noi stessi


Hai sentito...
Un corteo di voci d'estasi
dalla coda stellare
prende
gli infanti
e li porta
in salvo...

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • rosanna erre il 13/11/2010 00:18
    visionaria, apocalittica...
    si salveranno almeno i bambini?
    la Chicco sostiene inconfutabilmente di SI, ed in previsione...
    il baby-kit di sopravvivenza post apocalisse è in promozione a 36 euro e 50 cent
    non è che per caso sei "l'addetta alla pubblicità occulta" della Chicco?

    ps. perdonami se t'ho sporcato la pagina con la mia battuta scema...
    la poesia è strafavolosa, stupenda, ti trascina dentro... i miei complimenti
    rosanna
  • laura cuppone il 24/02/2010 17:17
    in salvo...
    chi é "degno" d'un salvataggio
    se non i bambini?
    ...
    la nostra fine
    é il nostro
    principio...

    grazie
    Laura
  • augusto villa il 21/02/2010 15:34
    Oggi sono pigro... Strapiaciuta.
  • Anonimo il 20/02/2010 17:02
    Bellissima, non ho altre parole, la conservo.
  • loretta margherita citarei il 20/02/2010 16:48
    sempre intense e bellissime le tue
  • Salvatore Ferranti il 20/02/2010 13:26
    sempre bravissima quando scrivi, le tue poesie sono delle opere d'arte

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0