accedi   |   crea nuovo account

Le due metà

Esseri
che combaciano
perfettamente,
uniti e divisi
da una falsa
comunanza.
Specchio
l'una dell'altra,
figura perfetta
che nasce
da una stessa
uguaglianza.
Immagine
della loro
diversità,
come essenza
della coniugalità.
Incomparabili
ma così simili,
cellule
ruotano sullo
stesso contorno,
illusione ottica
di un unico cosmo.
Forse non si
rivedranno mai...
... o forse
si vedranno
ma non
si riconosceranno.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Antonio Sabia il 30/08/2010 16:04
    splendida, complimenti Tanya =)
  • Sergio Fravolini il 14/04/2010 15:29
    Illusione ottica di un amore... l'essenza.

    Sergio
  • Anonimo il 03/04/2010 01:01
    Una prosa originale. Brava.
  • Anonimo il 05/03/2010 03:54
    Bellissima, Tanya, ammiro il tuo stile bello, nobile, pulito!!!
  • Aedo il 22/02/2010 19:27
    Convivono questi due aspetti della personalità, a volte compatibili, ma non sempre. Poesia profonda!
    Ignazio
  • Fernando Biondi il 22/02/2010 13:44
    uguali e diverso che forse nemmeno si riconosceranno, concetto intenso e profondo, bellissima poesia
  • Vincenzo Capitanucci il 22/02/2010 00:57
    Bravissima Tanya... figura perfetta... nascente da una Se Stessa... uguaglianza...
  • denny red. il 22/02/2010 00:02
    bella poesia brava ciao tanya
  • Cinzia Gargiulo il 21/02/2010 23:11
    Poesia ben scritta. Piaciuta!
    Ciao...
  • laura marchetti il 21/02/2010 13:22
    così uguali e così diverse, ma completamento l'una dell'altra

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0