PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il cuore dei miei giorni e l'anima delle mie notti

... e alla fine arriva sempre il giorno in cui fragilmente ti riapri all'amore...
e resti lì, muto, disarmato, come preda di un abile cacciatore.
Parli al tuo cuore, ne chiedi la chiave e senza esitazione alcuna la butti;
non puoi reagire, il fiume ormai è in piena e gli argini sono rotti, perchè ora c'è lei... il cuore dei tuoi giorni e l'anima delle tue notti.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Marinetta il 10/03/2012 21:19
    Avviene proprio così ma sarebbe un peccato non vivere l'esperienza per paura di essere trascinati dal fiume in piena e finire chissà dove. L'amore ha esiti imprevedibili ma è bello buttar via la chiave...
  • vale t il 27/02/2011 23:38
    stra-stupenda... complimenti...
  • Anonimo il 21/02/2010 22:49
    Bella, ma non potrai mai nulla contro l'amore, nessuna difesa potrà mai salvarti da esso, ti resta viverlo e sentirti vivo.
  • B. S. il 21/02/2010 18:56
    Verissimo, non si è mai così fragili, come quando si ama veramente...
    Bella poesia.
  • maria caputo il 21/02/2010 17:20
    Bel componimento, poche parole che racchiudono il significato, l'amore che disarma e fa star male!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0