PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La finestra

Guardo fuori dalla finestra:
solo cemento davanti a me
ed un bambino che per strada
si scapestra.

Guardo dentro alla finestra:
solo uno specchio davanti a me
ed un ragazzo che per la stanza
si rattrista.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo amendolara il 23/05/2011 18:10
    per questo motivo bisogna guardare al di là del nostro naso per oltrepassare la triste realtà che molto spesso ci circonda..
  • Lorenzo Coltellacci il 22/02/2010 22:52
    Grazie Salvatore, sono contento ti sia piaciuta
  • Anonimo il 22/02/2010 22:31
    Una sintesi molto bella della nostalgia espressa sotto forma di due differenti realtà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0