username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dentro porti-amo un fuori perfetto

Un porto
si ode nel silenzio un magico tintinnio un leggero rumore di passi

malgrado i suoi moli siano ancora avvolti dalle brume mattutine
le sue acque interne scintillano di mille piccole luci danzanti

Un veli-ero dai quattro alberi
maestri in fibra di diamante
è pronto a salpare

ci aspetta
in colpo di vento

per portarci in un viaggio senza fine fra le braccia d'una oceanica galassia a spirale

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 25/10/2015 23:39
    Usate Google Chrome
    poi in estensioni "chrome://extensions/"
    cercate "Adblock Plus" e aggiungetelo
    ,., v,,... toglie tutte le pubblicità
  • lupoalato maria cannavacciuolo il 23/02/2010 11:55
    vinni ogni giorno attimi di poesia, per assaporare una vita che nno fugge via
  • Anonimo il 23/02/2010 11:12
    Bella, versificazione originale.
  • Elisabetta Fabrini il 23/02/2010 10:51
    MI CORREGGO... QUASI... scusa..
  • Elisabetta Fabrini il 23/02/2010 10:50
    sublime... quesi eterea... bravo poeta..!!
  • Donato Delfin8 il 23/02/2010 10:37
    Grande Vincè.
    Il titolo poi sublimolo
  • karen tognini il 23/02/2010 07:33
    Bella.. Vincenzo...
    un'altra perla... preziosa!
    ciao
    karen
  • Anonimo il 23/02/2010 07:18
    ogni viaggio porta a mete sconosciute, da vivere fino in fondo comunque esse siano. basta non smettere mai di guardare le "mille piccole luci danzanti", residui che la luna ha disperso in mare per chi sa ancora sognare con le emozioni. ciao vincenzo^^

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0