username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A tavola con Te

Vorrei vivere ogni attimo della mia vita con Te
condividere tutto nel nostro unico pulsante cuore

scalare le più alte montagne per offrirti la visione di un fiore
precipitare nei nostri abissi più inconsci per vedere se anche lì nel nero profondo
le nostre mani s'incontrano e riconoscendosi

s'intrecciano

nel ruzzolare uno sopra l'altro ricordando i dolci pendii dove i nostri corpi erano prati su cui danzava l'ebbrezza dell'Amore

ridere scherzare piangere di gioia

calpestare la nudità dei nostri infantili vestiti

e ancora ridere scherzare piangere di gioia

vorrei
abitare nei tuoi sogni più nascosti quelli che non si sono mai realizzati quelli che non osiamo neanche più sognare

allora mi chiudo nel mio castello di marmo
imbandisco per Te una tavola regale a forma di disco volante
con candide svolazzanti tovaglie bianche
di sostanzioso pane in euforico vino frizzante

ed in sogno raggiungerti nel nostro essere Sole Luna Pianeti e Stelle


nel beato volo del nostro centellinato luminoso cielo assaporato in piccoli sorsi d'Amore

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 23/02/2010 12:01
    Molto bella, ha un che di particolare, ma magari è la prova di un amore
  • Donato Delfin8 il 23/02/2010 10:35
    Bella Vincè
  • karen tognini il 23/02/2010 09:24
    Che.. meraviglia.. grande Vincenzo..
    grazie di regalare.. a tutti noi..
    emozioni.. magiche!
    ciao.. karen
  • Anonimo il 23/02/2010 08:39
    Quanti " vorrei " sentiamo dentro di noi...
    buongiorno Vincenzo... pieno di speranza questa mattina!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0