PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ad spernacchiandum

Tutto potrei essere,
il massimo bisogno
un punto inarrivabile
l'estremo d'ogni sogno.

Potrei essere mamma,
un uomo molto pio
un assassino orrendo
potrei essere Dio.

Potrei essere pazzo
e tutto colorato,
potrei essere zozzo
col culo rattoppato.

Potrei essere il limite
d'un mondo illimitato,
uno stregone mitico
un cancro pilotato.

Potrei essere spia
e carpir ogni segreto,
amare alla follia
od esser solo un peto.

Potrei esser malato
ed anche centenario,
magari un animale
o donna col rosario.

Potrei esser la vita,
potrei esser la sorte
potrei esser il nulla
potrei esser la morte.

Tutto potrei esser
anche il re dei coglioni.
Ma mai e poi mai sarei uno
alla Sirvio Berculoni..!

 

l'autore Auro Lezzi ha riportato queste note sull'opera

Un amico ne ha fatto una versione Rap... Come mi piacerebbe farvela sentire...


0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 23/02/2010 22:18
    ue ue giù le mani questa è mia ahahahahah!!!!
  • stefania saglioni il 23/02/2010 22:16
    Auroooooooo... questa è davvero mitica... mandami il rap in qualche modo. Bellissima e divertente. Baci.
  • laura marchetti il 23/02/2010 14:57
    la tua ironia e simpatia e davvero contagiosa... sei sempre adorabile
  • Anonimo il 23/02/2010 14:51
    caspiterina, ma questa poesia è mia! ahahahah!!! dai dai l'hai presa dalla mia pelle dimmi la verità... sai cosa mi piace? il titolo e la chiusa e... quello che c'è nel mezzo!! a parte la beffa, non so se era tua intenzione ma è una poesia di aristotelico potenziale. ciao^^
  • karen tognini il 23/02/2010 13:26

    piaciuta.. bravo.. Auro...
  • francesca cuccia il 23/02/2010 13:26
    Bellissima, forte!
    MI È PIACIUTA TANTO BRAVISSIMO BEN DETTO AMICO MIO MA; COSI COME SEI;SEI UN UOMO DI TUTTO RISPETTO UN ABBRACCIO.
  • loretta margherita citarei il 23/02/2010 11:01
    toccata di stiletto alla cyranò, satira ed ironia, piaciuta, ho letto su internet che qualcuno sta scrivendo la berluscoineide, come virgilio scrisse l'eneide, ed omero l'iliade, no comment pleace.
  • Anonimo il 23/02/2010 09:33
    Amico mio, meglio rimanere come sei!
  • Vincenzo Capitanucci il 23/02/2010 08:36
    nella valenza tutto è in me... potrei essere anche quello... purtroppo...
    Ma quanto ti capisco Auro... possiamo anche violare una legge universale... legge che mi ha parlato di legge... non esiste più... e neanche la giustizia... uguale per tutti...
    Bravissimo Auro... piaciutissima... ma sono l'ultimo dei coniglioni... e il mio giudizio vale poco...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0