username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ninna, nanna, dolcissimo Amore

Nube o farfalla,
vapor che si libra,
trasparenze d'acqua sorgiva,
l'Amor mio com'è tenero
quando lieve dorme,
coi capelli scarmigliati
sul cuscino e le mani giunte,
ogni pensiero sembra preghiera.
Ninna, nanna, Angelo del Signore,
distendi bene la tua testa,
e non pronunciare le tue labbra,
altrimenti avrò voglia di svegliarti,
mentre le mie braccia ti vogliono cullare
e la mia bocca cantare in versi la tua poesia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Giada.. il 22/03/2010 13:58
    è meravigliosa Fabio, davvero meravigliosa
  • Dolce Sorriso il 26/02/2010 14:47
    wow sempre più bravo
    smack
  • Anonimo il 24/02/2010 19:19
    Che dolcezza, Fabio in questa delicata ninna nanna,
    è riuscita per un'istante a cullare anche la mia stanchezza.
    Complimenti
    ciao
    Angelica
  • Marhiel Mellis il 24/02/2010 18:37
    Che meraviglia... la tenerezza è in ogni tuo verso..
  • B. S. il 24/02/2010 16:36
    Molto tenera e dolce la tua poesia... sei un maestro di delicatezza...
    Ti abbraccio.
  • cesare righi il 24/02/2010 16:29
    Ciao Fabio, dopo tanti commenti positivi che posso dire se non che stai percorrendo una strada bellissima...
  • sara zucchetti il 24/02/2010 16:05
    Molto bella dolce e tenera come una ninna nanna che ti fa addormentare!
  • Anonimo il 24/02/2010 15:10
    Che dire amico mio, io t'invidio quando scrivi certi versi! Un saluto, Salvo.
  • Anonimo il 24/02/2010 13:13
    Molto bella. un caro saluto.
    Sabrina.
  • karen tognini il 24/02/2010 13:08
    Bella.. dolce.. bravo!
  • Paola B. R. il 24/02/2010 12:34
    Dolcissima ninnananna... cuore di papà!!!!!!
  • Anonimo il 24/02/2010 11:05
    quanta dolcezza fabio... si, non ci avevo mai pensato: in quella posizione ogni pensiero, ogni sogno, può essere preghiera... io che vedo la mia bambina come un angelo mentre dorme... e dorme proprio in quella posizione da qualche notte in qua! mi solletica il naso con i suoi capelli, con la sua schiena contro i miei seni, afferra la mia mano e la posa sul suo pancino, poi nella veglia piano piano, toglie le sue manine e le giunge a mo' di preghiera...
    come sempre, quando una poesia racconta un pezzo di me, è inevitabilmente meravigliosa. ciao^^
  • Salvatore Ferranti il 24/02/2010 09:16
    poesia molto intima e tenera. bravo
  • laura marchetti il 24/02/2010 08:40
    dolcissima...è il tuo cuore che canta... complimenti!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0