PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Due Gocce

Neve.
Neve candida.
Neve sempre fredda.
Neve malleabile.
Pioggia libera.
Grandine salva.
Adesso come stai?
Sei sempre la stessa donna?
Questo temporale,
neve sulla nostra vita,
compatta e poi friabile.
Ti sei sciolta e di te
non è rimasto nulla.
Assorbita dall'asfalto drenante.
Siamo gocce separate,
assorbite in luoghi diversi.
Nella discesa
la nostra vita breve è inutilmente sola.
I fari ci attraversano ma di noi nulla è nostro.
Io goccia salata dentro una pozza e
tu goccia dolce su una foglia.
Senti un rumore,
un tuono
poi
un bagliore
lampo di noi insieme.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 25/02/2010 07:13
    Piaciuta molto... Bravo
  • loretta margherita citarei il 24/02/2010 21:06
    molto bello il paragone delle 2 gocce, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0