accedi   |   crea nuovo account

Per sempre

Quante volte ho bussato alla tua casa
portone antico, gigante d'altri tempi
la scalinata alquanto malandata
di pietra doppia e grigia.
Ci mette poco l'ombra a dilatare
quando il tempo s'approfitta del ricordo
nella vigna del silenzio si nutre sempre
d'uva nera zuccherata
non ha bisogno di un granché
ha quasi la mia età
e sembra ancora una bambina.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • fabio martini il 25/02/2010 21:09
    bella poesia.. bel colpo... fm
  • loretta margherita citarei il 25/02/2010 14:29
    non uccidete il fanciullino in voi, soleva dire il Pascoli, piaciuta molto
  • laura marchetti il 25/02/2010 12:57
    si resta sempre bambini dentro è questo il bello... brava!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0