PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu sai

Sai il piacere,
l'enorme testardaggine
che ti guida a fare
le cose che fai
su di me.

Sai il bisogno:
l'enorme difetto
come penna esplode
di schizzi la pagina immacolata.

Sai il desidero:
la potenza del corpo
che preme sul corpo
come la resistenza
contro il regime.

Il futuro è nel respiro
e ci travolge.
Il passato è nell'idea
e ci sconvolge.
Il presente è nella storia
mai scritta di noi
stretti nel tempo del niente.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • nicoletta spina il 07/03/2010 23:33
    Passato... presente e futuro, desiderio e piacere...
    sfiori con parole l'essenza con inconfondibile stile
    great...
  • anna rita pincopallo il 02/03/2010 10:22
    bella, bravo
  • vasily biserov il 25/02/2010 19:01
    molto bella.. specie il finale!
  • Anonimo il 25/02/2010 18:26
    le poesie di sesso scritte bene sono poche. si cade nella banalità. la tua la trovo molto bella.
  • cesare righi il 25/02/2010 18:24
    Inutile, questo stile mi piace, cerco dei difetti (chissa perchè poi... forse per invidia?) bravo da 4st

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0