username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Commentare le poesie

Dietro ogni poesia scritta,
nel sito postata,
si cela il pensiero
di quel poeta,
il bagaglio umano
del suo vissuto,
il suo cuore,
la sua anima,
la sua gioia,
il suo dolore.
Possiamo quei versi,
condividere,
oppur biasimare,
anche ignorare,
liberi di commentare,
mai si deve recar offesa
alla dignità
della persona,
scrivendo parole
che nulla costruiscono,
se non tristezza e disarmonia.
Chiunque a ciò si presta,
rivela ignoranza,
non ama o difende la poesia,
ma è discepolo
dell'arroganza e della violenza.
Pensa, prima di scrivere,
collegare il cervello alla parola,
è segno di civiltà
e d'intelligenza.
Con franchezza ed umiltà
affermo,
che il pensiero di tutti
rispetto.
Che fine farà la libertà,
se la prepotenza dei vili,
soffoca, umilia,
il libero pensare?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

25 commenti:

  • Raffaele Arena il 28/07/2014 16:16
    Assolutamente in accordo a questo tuo pensiero.
  • Giuseppina Iannello il 02/03/2010 10:15
    Il Tuo pensiero è esauriente: induce a riflettere, Ti faccio tanti complimenti. Metterei 10stelle se potessi...
  • M. Vittoria De Nuccio il 01/03/2010 14:58
  • Anonimo il 28/02/2010 21:03
    L'anima di ogni uomo è un vaso dove bene e male convivono. Dove il pigmeo che colleziona fiori dall'arido stelo e il più grande virtuoso danzano insieme, aggiungo al fatto che comunque condivido il contenuto della poesia. Saluti.
  • Anonimo il 27/02/2010 21:39
    eh... cara Loretta, come darti torto, le tue parole son verità vera!!!
    un abbraccio...
  • Donato Delfin8 il 27/02/2010 18:45
    Ottima riflessione.
    Il rispetto si basa sulla coerenza.

    Brava Lò.
  • alice costa il 27/02/2010 11:26
    ... condivisa.. pienamente...
    Bravissima...
  • Anonimo il 27/02/2010 10:24
    Buon giorno! Semplicemente un Brava! Un abbraccio, Miry.
  • Francesca La Torre il 26/02/2010 23:58
    Complimenti, le tue parole rinfrancano il cuore di tutti noi che scriviamo.
  • tania rybak il 26/02/2010 22:02
    grazie di cuore del commento sulla mia poesie. In quanto alla tua, hai raggione a dire,
    che solo il poeta può capire, le vere competenze del proprio scritto, quindi è solo lui a criticare ha diritto. In sintesi,
    se la poesia non riusciamo apprezzare, sforziamoci almeno a non strozzare, i sentimenti delle persone che in esse la loro anima e cuore ci hanno messo. baci
  • Anonimo il 26/02/2010 21:55
  • Don Pompeo Mongiello il 26/02/2010 18:48
    Una poesia del genere ci voleva proprio. Piaciuta!
  • Paola B. R. il 26/02/2010 18:17
    Bellissima: "Collegare il cervello alla parola" è la sintesi giusta!!!!!!!
  • Antonietta Mennitti il 26/02/2010 16:10
    Brava Lory, ben detto, sperando che chi leggerà questa tua, di oggi, possa comprendere le tue parole...
  • Anna G. Mormina il 26/02/2010 15:32
    ... è vero, hai ragione e a volte, molti se ne dimenticano... molto bella!
  • Patty Portoghese il 26/02/2010 15:12
    Bravissima Lore... Sono con te!
  • Dolce Sorriso il 26/02/2010 15:10
    sei forte... in tutti i sensi
    brava Lori
  • Anonimo il 26/02/2010 13:03
    l'ho detto un pezzo fa, esprimiamo concetti e pareri, ma non tocchiamo il vissuto della gente, ognuno ha il proprio, la dignità non si tocca...
    e visto che qui sotto ci sono due simpaticoni che fanno le battutone rubandomi il mestiere -eh eh non si fa, non si faaaa!! - mi appresto a dirti che io non posso che offrirti dello spumante... sofisticato ahahahah!!!! fabioooooo!!!! simoneeeee!!! io chezzo, mica vi offendete?
  • Fabio Mancini il 26/02/2010 12:02
    Chi ben carpisce le altrui cose e del libero pensar s'intende, dovrebbe riflettere di più sulla prepotenza dei vili! A far l'avvocato del Diavolo non serve solo lo slancio, la passione, il cuore, occorre avere anche un grosso stomaco! E poi la vita ce lo insegna: chi difende l'indifendibile per ottenere il successo, per conquistare la visibilità della platea, per suggestionare i semplici e gli sprovveduti ottiene sì l'appaluso, ma spesso egli stesso ne rimane vittima, perché l'avventato spesso muore di colpo. Chi vuole intendere, intenda. Saluti, Lor. Fabio.
  • Anonimo il 26/02/2010 11:24
    Loretta, per il poco che ho carpito di te, penso che ce ne voglia, per soffocare il tuo libero pensare. Bello stile di scrittura.
    Ciao
  • Anonimo il 26/02/2010 11:23
    Grazie per aver proposto questa poesia a nome di tutti noi. Bravissima
  • karen tognini il 26/02/2010 10:24
    Loretta... condivido la tua poesia...
    torna a sorridere.. e volta pagina!..
    un abbraccio
    karen
  • Anonimo il 26/02/2010 10:15
    Poesia veritira dal messaggio condiviso: innanzitutto il rispetto della dignità, della persona e del pensiero altrui. Riflessione saggia e scritta in modo impeccabile.
  • Cinzia Gargiulo il 26/02/2010 10:01
    Approvo pienamente Loretta! E aggiungo che è veramente noioso leggere sempre le stesse polemiche piene di offese alle persone piuttosto che di critiche costruttive alle poesie. Forse a qualcuno sfugge che può commentare le opere ma non giudicare le persone.
    Bravissima!!!...
    Ah bè!... Io faccio parte dei tuo "fan club"...
  • Salvatore Ferranti il 26/02/2010 09:57
    poesia che condivido in pieno... applausi infiniti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0