username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il dubbio

Il sol pensar non basta
A far tacer i sogni miei
Render più dolce questa vita
Forse felice è troppo ambita

Il dubbio reca desiderio
nasce e si nutre di propria linfa
sol mi consola da sempre appreso
quanto ti costa quel gesto atteso

Giunge l'arresa, del rischio c'è ragione
Forza trovar d'apporre alla natura
O che ai miei occhi infin si svela
Ciò che da sempre a me già si rivela?

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 01/10/2010 21:52
    Qui c'è qualcosa che non quadra. Le cose sono due: o sono un somaro io o sono somari quelli che dicono che la poesia è ben scritta.

    Forse felice è troppo ambita
    Il dubbio reca desiderio
    Giunge l'arresa

    Tre frasi da brivido (quello di Hitchcock)
    Ma può anche essere che l'asino sia io.

    Cordiali saluti
  • giusi delgais il 26/02/2010 22:03
    .. "Forse felice è troppo ambita"..: " Aspirare ad una vita felice è forse un'ambizione troppo grande"... è questo il pensiero che volevo esprimere.
    Non mi piace mettere là delle strofe solo per ottenere un bel suono; anch'io penso che una poesia deve essere il più possibile chiara. Ma a volte, ciò che per noi è chiaro, dal momento che nasce dai noi stessi, può non esserlo per gli altri...
    buone cose a tutti!
  • Aedo il 26/02/2010 15:21
    Una poesia bella, ben costruita stilisticamente, ma ermetica in alcuni punti.
    Ciao
    Ignazio
  • Anonimo il 26/02/2010 14:07
    Condivido quanto scritto da Sabrina, che saluto! Talvolta la sceglere parole e/o frasi di non semplice lettura, o talvolta non rispondendi in tempo ma soprattutto all'oggetto tematico scelto, portano il lettore in false strade ed il tutto diventa pesante. Comunque la poesia è fortemente intimista, ma graziosa nel suo insieme.
  • Salvatore Ferranti il 26/02/2010 11:29
    bella poesia, piacevolissima lettura
  • Anonimo il 26/02/2010 11:03
    bella ma non so cosa ci stia a fare questo verso "Forse felice è troppo ambita".
    Se ti va, spiegamelo.
    Ciao.
  • Anonimo il 26/02/2010 10:59
    bella ma non capisco cosa ci fa questo verso: "Forse felice è troppo ambita"
  • Anonimo il 26/02/2010 10:57
    La poesia, secondo me è bella e scritta bene. Tuttavia...
    "Forse felice è troppo ambita":
    Trovo che questo verso sia una frase non pertinente con il discorso e che sia stato preso e posato li per non rompere la musicalità della poesia. Delucidami se sbaglio. Io penso che piuttosto che mettere una parola per agghindare una strofa per ottenere un bel suono sia meglio stonare ma scrivere in modo chiaro. Qualsiasi sia lo stile, non è vero che la poesia si può permettere di scrivere in maniera non chiara. Tanti lo sostengono. Io non sono d'accordo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0