accedi   |   crea nuovo account

Il Golfo dei Poeti

Non s'invidian altri posti
quando chi l'abita sa che è un paradiso;
sui picchi dei colli si vede
l'mar rispecchia l'abbagliante sol.
Passaron di qui poeti in passato
e tutt'ora il flusso non s'arresta.
La Venere del Porto risplende,
mostra il suo pugno di case;
dal mar si mostrano
i fiumi del bello volan'intorno
s'assapora il sal marino
e non si dimentica mai il suo cammino.
La gente ride in queste zone e sogna
il passato lontano
e il posto mai tramutato.
Dal cielo si vede più bello
il posto in cui gli angeli
han deciso di fermarsi...

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • giuliano paolini il 29/06/2008 09:35
    brava clarissa
  • Anonimo il 01/03/2007 09:09
    Continua clarissa... prometti bene! Hai una buona padronanza di linguaggio, un lessico ricco e tanta fantasia. Insomma il talento giusto. Un abbraccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0