username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nammu

Mi vedi?
Sto venendo a prenderti
col mio esercito pronto a colpirti
se proverai a sfuggirmi

Non ridere
ma temi come fredda carezza di neve
la mia mano sulle tue tempie irrequiete

Avvolgi il tuo braccio
con bende vergini
e fango di fiume
per difenderti
se potrai
dall'assalto dei miei capelli
e impugna l'arma del segreto di fauno
legandola al collo
saldamente

Non guardare il mio occhio di pozzo
non ascoltare la mia voce
che la pazzia farebbe di te giocattolo da rompere
che la follia farebbe in te ferita profonda
e il tuo sangue inonderebbe la terra
assetata
brulla
spoglia

Mi vedi?
sono dietro di te
e seguo il tuo passo che arranca
la tua testa china tra le mani
e poi queste a tastare l'aria
per non cadere

Non stai sognando
non stai dormendo
ma ti abbandonerai
prima o poi
all'astuzia della mia seduzione
orribile illusione
perfetta morte
deliziosa carne
fascinoso profumo

Eccomi a circondarti l'anima
mi senti?

Ti sono dentro
nelle lacrime che bruciano i tuoi pensieri

12

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

24 commenti:

  • laura cuppone il 21/03/2010 11:21
    grazie SG
    se puoi resistee al contatto spregevole e dolcissimo di Vittorio
    allora...



    si si, mi fido...
    ci penserò.
    Laura
  • Anonimo il 20/03/2010 18:53
    UAH!
    Io, al tuo posto, la ricontrollerei e la limerei un altro po': l'idea c'è ed è anche ben strutturata.
    Veramente non c'è male.
  • laura cuppone il 05/03/2010 09:33
    una morte necessaria
    per una vita vera
    un'espiazione
    un lento dissolvimento
    in tutti i colori
    possibili...

    grazie a te, esther
    Laura
  • esther iodice il 04/03/2010 18:46
    vorrei morire ogni volta se questo posso provare...
  • laura cuppone il 02/03/2010 09:49
    Bruna..
    ti mando un bacio specialissimo...

    e ti ringrazio per essere qui...
    Laura
  • laura cuppone il 02/03/2010 09:48
    loretta...
    la serenità é speculare
    e dobbiamo prendere tutto il pacchetto... anche il suo riflesso...

    grazie
    Laura
  • laura cuppone il 02/03/2010 09:47
    Daniela...
    ricordo e mi fa piacere tu sia rimasta ad arricchirlo... il sito...
    e noi anche...

    grazie a te..
    Laura
  • laura cuppone il 02/03/2010 09:46
    Grazie Don,
    un complimento graditissimo.

    Laura
  • loretta margherita citarei il 26/02/2010 21:54
    molto bella questa morte che ammalia, piaciutissima
  • Anonimo il 26/02/2010 21:46
    Sei la prima poetessa che ho conosciuto su questo sito! Da allora e sono passati due anni, ogni volta che ti leggo m'incanti!!
    Ti abbraccio affettuosamente, rinnovandoti i complimenti per la tua bravura nel comporre versi!!
  • Don Pompeo Mongiello il 26/02/2010 18:54
    bella nel suo mitico fantasticare. Piaciuta
  • B. S. il 26/02/2010 18:15
    Questa poesia è magnifica!
    E concordo con Umberto, mi sento piccola di fronte alla tua immensa bravura...
    Un abbraccio.
  • laura cuppone il 26/02/2010 17:14
    ciao Douce...
    che bello vederti...

    Laura
  • Dolce Sorriso il 26/02/2010 16:33
    concordo con Umberto
    superba poesia
  • laura cuppone il 26/02/2010 14:49
    perchè ti piace quella parte?
    una dea creatrice é capace di tutto...
    attento augustino...


    bacino

    Lau
  • laura cuppone il 26/02/2010 14:44
    Umberto,
    la mitologia, é uno dei piccoli flash di curiosità che mi concedo.
    Mi piace, viaggiare nel tempo, mi piacciono il mito e le connessioni con il presente, mi piace sentire come sentivano umani migliaia di anni prima di me.
    Solo curiosità e spendere un po' di tempo diversamente dal solito...

    Insegnare?
    oh, no... io? e quando imparerò abbastanza da poterlo fare?
    non potrei...

    e poi i ragazzini prenderebbero il sopravvento e l'intervallo durerebbe troppo!!

    grazie infinite

    Laura
  • laura cuppone il 26/02/2010 14:32
    karen, la tua dolcezza é disarmante!

    grazie a te.
    Laura
  • laura cuppone il 26/02/2010 14:31
    ciao salva... grazie cosmico amico..

    Lau
  • laura cuppone il 26/02/2010 14:31
    Andrea, le costruzioni per me restano quelle di plastica con cui gioca Emma, la mia nipotina e di metrica sono assolutamente digiuna.

    grazie per il tuo commento...
    mi piacerebbe saperne di più sulla poesia e prima o poi studierò, se non altro per divertirmi nella composizione, che, ahimè, non ha altri modi se non il "getto".

    grazie ancora
    Laura
  • augusto villa il 26/02/2010 14:23
  • Anonimo il 26/02/2010 14:17
    Adesso ti ci metti anche con mitologia sumera. Ma scusa, perchè non vai ad insegnare in qualche università al posto di qualche incartapecorito? Comunque, ancora una volta, lo stupore si rinnova ed io mi sento perduto nella mia piccolezza e inettitudine letteraria.
    Sei uno spettacolo!
  • karen tognini il 26/02/2010 13:47
    Molto.. molto bella..
    bravissima.. Laura...
  • Anonimo il 26/02/2010 13:43
    molto bella Lau mente perfetta quasi spaziale. un bacio Salva.
  • Anonimo il 26/02/2010 13:11
    Mi piace, uso sapiente di sinonimi e di posposizioni. Avrei visto bene una costruzione metrica quale settenario. Ma comunque è bella anche così

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0