PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Arenile

gatto randagio
fra le sbiadite barche
di una spiaggia abbandonata
ciotoli levigati, giorno dopo giorno
dall'eterno salino.
grida di gabbiani
rompono la monotonia della risacca invernale

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • ignazio de michele il 28/02/2010 17:53
    Signora Bianchi, grazie
  • Anonimo il 28/02/2010 17:20
    scusa... ma ormai leggo nella tua poesia molto di più che semplice paesaggio, ma qualcosa di molto più profondo...
    ... BRAVO!!!!... raramente ho rispecchiato sentimenti ed emozioni in parole penellate su tela...
  • ignazio de michele il 28/02/2010 13:24
    commenti, graditissimi.
  • loretta margherita citarei il 28/02/2010 09:51
    bella descrizione marina piaciuta
  • laura marchetti il 28/02/2010 09:36
    con poche parole sai regalare sensazioni... sensazionali scusa il gioco di parole

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0