PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ci salutammo nel corridoio

ci salutammo nel corridoio
della casa di via del Bosco
già da undici anni vivevamo insieme
con nostra figlia ancora con noi
momenti giocosi in campagna
nel nostro piccolo terreno collinare
lunghe ore trascorse in attesa
nei pomeriggi d'estate
sul divano in città
nella solitudine e dolente immobilità
per il mare e il lavoro nostro
compagno fedelissimo
sincero e altruista

ci salutammo nel corridoio
che già stavi tanto male
rimanendo a lungo vicini
il tuo corpo contro i miei ginocchi
le mie carezze
la tua pazienza infinita
quasi a scusarti per il disturbo
un'intesa e un dolore immenso
ci ha legato per sempre
su questa terra
ma anche nell'aldilà
tu il mio cane Kriyshi
io il tuo padrone
anche a parti invertite
il testimone d'amore che mi hai lasciato
due giorni prima di morire

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Dino Borcas il 21/03/2010 19:14
    I miei compagni sono i monti e il tramonto
    e un cane grosso come me,
    che mi ha comprato mio padre.
    Sono meglio delle persone, perché capiscono, ma non parlano.
    E il brusio dello stagno a mezzogiorno
    è migliore del mio pianoforte.
    (Emily Dickinson)
  • Anonimo il 20/03/2010 19:00
    ottima poesia.
    a rileggerci presto.
    Sabrina.
  • Piero Simoni il 15/03/2010 12:05
    Caro Fabrizio,
    grazie per le belle parole. Negli anni ho cercato di acquisire dagli altri il gesto di bontà, per lo più erano e sono persone semplici, volendo cogliere parte di quella luce da loro riflessa. Lei (mi farebbe piacere ci dessimo del tu), con la sua generosa disponibilità ad introdurmi nel mondo informatico, si annovera fra questi che io ho istituito a maestri di vita, con fare concreto, in tempo ravvicinato.
  • Fabrizio Cuneo il 13/03/2010 16:07
    Caro Piero,
    é riuscito a commuovermi... e non poco! L'amore per gli animali é la testimonianza della nobiltà d'animo. Tanto maggiore é l'amore che ci lega a questi nostri amici che ci danno tutto senza nulla pretendere, tanto maggiore é la capacità di aprire il proprio cuore. Lei é riuscito, come al solito, a toccare corde delicatissime con una levità che é tipicamente sua...
    Bravissimo, complimenti. Valeva la pena venirla a trovare...
  • Piero Simoni il 06/03/2010 16:01
    Grazie a tutti delle vostre letture
  • francesca cuccia il 05/03/2010 19:37
    Sei bravissimo, descrivi momenti di vita e amore magnificamente.
  • Anonimo il 01/03/2010 16:20
    bella, scritta bene, con garbo e misura. contento di averti scoperto
  • Anonimo il 01/03/2010 00:34
    Bellissima... toccante poesia
  • B. S. il 28/02/2010 17:26
    Sono versi meravigliosi, si avverte l'empatia... si sente l'amore...
    Sei molto bravo.
  • Anonimo il 28/02/2010 14:15
    Bellissima, intensa d'amore.
  • Maurizio Cortese il 28/02/2010 12:27
    Il vero amore è poter dire all'altro: "per sempre" e in questa poesia se ne ritrova una traccia.
  • loretta margherita citarei il 28/02/2010 09:53
    bellissima. mi hai commosso, bei versi
  • laura marchetti il 28/02/2010 09:27
    ammiro tanto la tua sensibilità... devo ammettere che leggendo ho pianto... complimenti anche perchè l'hai scritta in maniera tocccante e molto bene

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0