username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Paesaggio invernale

Nell'aria gelida
dai rami, tristi, planano i passeri,
invano cercano il becchime,
la neve, con la leggera sua coltre,
tutto copre.
Un pastore, coverto di ruvidi panni,
guarda il suo gregge bianco
e, insieme, le vaste pianure candide.
Là. sullo sfondo, contro il cielo,
un casolare,
di tanto in tanto si ode
un lungo abbaiar di cane.
Due bimbi, nella neve,
a piedi scalzi, seminudi,
giocano felici.
Il sole, al tramonto,
lotta con le nuvole,
vittorioso, saetta gli ultimi raggi rossi
sulla bianca terra.
La notte scende,
la gente, al calore del camino,
consuma una parca cena.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 26/05/2011 18:55
    Bei versi, piaciuta
  • valeria raffa il 27/09/2008 09:55
    molto veritiera... per chi adora l'inverno come me... ciao
  • augusto villa il 17/09/2007 21:34
    Molto bella... sembra quasi di essere lì... a guardare il tramonto... attraverso la finestra di quel casolare... mentre consumo la mia cena... Complimenti.
  • Riccardo Brumana il 21/03/2007 10:43
    carina e descrittiva.
  • Anonimo il 17/01/2007 13:35
    Una bella pagina di poesia e sensibilità. Una tela dai mille colori pacati e sfumati come quelli dell'inverno.
  • Simo Salsera il 05/01/2007 11:57
    bella armà.
    La felicità dei bambini che viene evidenziata(anke se poveri e al freddo).
    con le tue parole sempbra sempre di essere dentro il foglio... di essere partecipe fisicamente alla poesia..
    smak
    simo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0