PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Macerie del cuore

La terra ha tremato
Ancora! Ancora una volta
Terrore!
Ancora una vota macerie
Morte, orrore
Distruzione, disperazione
Quel mostro dentro la terra
affamato di vita
si è di nuovo svegliato
Tu uomo ancora una volta battuto
di nuovo annientato
Natura madre capace di dare, di accoglierti in grembo
Matrigna impazzita ritorna a riprendersi il cuore
A riprender l'amore
Un pianto di stelle illumina morte e dolore
Il tuo sorriso, imprigionato, si è spento
fra le macerie del cuore.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • clem ros il 25/04/2010 11:10
    molto emozionante, ben descritto il dolore di questa terra che ancora una volta ferita, ferisce.
  • Simone Scienza il 28/02/2010 11:59
    Natura madre capace di dare, di accoglierti in grembo
    Matrigna impazzita ritorna a riprendersi il cuore

    Questi versi m'hanno colpito più di tutti.
    Brava Laura, io dico sempre:
    "Madre è Natura,
    e dubbi non aver, sa far paura"
  • Anonimo il 28/02/2010 11:00
    Mi piace la tua capacità di esprimere in poesia l'emozioni che ti attaversano l'anima, questa poesia ne è un esempio.
  • Auro Lezzi il 28/02/2010 10:33
    Ma tu sei solare al massimo.. e tirerai furi il tutto donando luce..
  • loretta margherita citarei il 28/02/2010 09:24
    la terra è in continuo movimento,è ancor più doloroso quando colpisce i paesi poveri, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0