accedi   |   crea nuovo account

Vita

Arida, magmatica
unica e serafica
come se passasse rapida,
indolore,
tra i signori e le signore


Invece scorre lenta, imperturbabile
seppure nella fretta
di una giornata andata dopo un'altra.

Bastarda
sei nata strana e illegittima
figlia di condizionamenti e sogni
di obblighi, bisogni
di notti e fantasia
di anima e pazzia.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Tim Adrian Reed il 06/03/2010 23:10
    È proprio così, passa lenta una giornata dopo l'altra, la vita scorre piano eppure ci manca il tempo di viverla e si finisce per giugnere al capolinea impreparati, perchè ci è sfuggita in un attimo tra le dita.
  • Aedo il 02/03/2010 00:05
    Descrivi nella sue sfaccettature il corso della vita. Bravo!
    Ignazio
  • Kloomb il 01/03/2010 22:34
    Sembra una canzone di Eminem...
    Non male, tuttavia.
  • Anonimo il 01/03/2010 18:15
    Sono d'accordo con Vincenzo, piaciuto il tuo stile. Benvenuto
  • francesco verducci il 01/03/2010 18:10
    Beh, la vita è lenta e veloce, dipende dalla passione con cui la si vive.
  • vincent corbo il 01/03/2010 17:39
    Bella, una sferzata di aria fresca nel sito; è sempre piacevole incontrare nuovi stili di scrittura e il tuo è sicuramente interessante. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0