username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A venti metri da terra

Chi t'ha insegnato ad innamorarti,
ragazza dagli occhi di ghiaccio,
qualcuno t'ha mai spiegato cos'è l'amore?

Guardi il cielo e vorresti buttarti,
ma è più forte di te la vita,
e rimani sospesa ad aspettare il nulla.

Sul cornicione del settimo piano,
con la gente che venti metri più sotto ti grida
- RESISTI! -

Tu nemmeno la senti,
lasci che il vento ti scompigli i capelli,
che almeno siano liberi loro...

Non riesci a staccarti
da quella grondaia che scende storta,
da un angolo del tetto.

Forse aspetti che la morte
arrivi dall'alto e si schianti su di te,
per farti dispetto.

Aspetti e basta,
perchè è questo il tuo destino,
questo t'ostini a credere.

Non può essere, ragazza mia,
non la devi gettar via questa vita,
perché è il bene più prezioso che hai.

Non lo dimenticare mai,
non basta un amore finito
per perdersi in un buio cielo.

Quanto sarebbe meglio alzare verso il cielo il viso,
girare le spalle e
lucidare con gli occhi le stelle!

 

l'autore Salvatore Ferranti ha riportato queste note sull'opera

Scritta a quattro mani con Patty Portoghese


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Maurizio Cortese il 03/03/2010 17:03
    Le stelle sono già lucenti: lucidarle con gli occhi credo significhi porre fisso il nostro sguardo in loro, cioè nel divino. Immagine molto bella.
  • Aedo il 02/03/2010 23:28
    Parti da una condizione limite: una ragazza che si vuol suicidare e noi stiamo col fiato sospeso... per poi invitare le persone che soffrono a non lasciarsi andare. Poesia fantastica!
    Ignazio
  • Elisabetta Fabrini il 02/03/2010 20:55
    Salva mi hai commosso... veramente una bella poesia, ma davvero... sei molto molto bravo... un bacione
  • Anonimo il 02/03/2010 19:35
    La morte nel cuore ma l'amore per te stessa ti deve far mettere un piede davanti all'altro!!
    Giusto Salvatore... per un amore perduto non si deve morire, si deve di più a se stesse!!
  • karen tognini il 02/03/2010 19:31
    Bravissimo.. Salva.. scrivi benissimo.. ma lo sai!.. quante volte te l'ho detto!
  • Anonimo il 02/03/2010 18:42
    Bella, quando la disperazione ti assale può distruggere la vita.
  • Anonimo il 02/03/2010 17:15
    Sotto hanno detto tutto... super Salvatore bravo
  • Anonimo il 02/03/2010 16:16
    Tostissimo, quest'uomo. Concordo pienamente con Francesca senza aggiungere altro.
  • loretta margherita citarei il 02/03/2010 16:14
    come sempre, entri nei dettagli, molto bella sei super
  • Francesca La Torre il 02/03/2010 15:52
    Molto bella la descrizione di un sentimento d'amore, visto con gli occhi di un uomo che ha vissuto la vita, respirandola fino in fondo, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0