username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Folle ora

Scorrono lesti
pomeriggi assolati
senza fissare il nome del giorno
senza protezione dalla notte
e avanzano
come per quella folle ora
prestabilita a realizzarsi

Dimmi dolce sfinge
se pescherò la verità
dalla tua bocca profonda
o se sarà il lampo del dono della fortuna
distinto tra miliardi di gocce di resina
uscita dalle ferite di una quercia

Fidarmi del ritorno
del cerchio d'acqua in espansione
rilassare
le mani all'abbandono
al tedio eccitante
dell'insetto
ai profumi incantatori le narici

Se guardando il cielo
dall'arco di pietra
mi sembrerà lontano
e grigio
e solo...

... avrò voglia di carezzarlo
avrò voglia di entrare
nella sua dimora di pioggia
e lasciarmi cadere come lei
in terra
percorrere le sue vene
impetuosa
e diventare di nuovo
mare

Scorrono lesti
pomeriggi assolati
e avanzano
come per quella folle ora
delle mie dita leggere
sul tuo
nome

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • laura cuppone il 05/03/2010 09:44
    il tuo rosso
    brilla al sole
    il mio
    tende alla luna
    ora...

    ti ringrazio
    infinitamente
    ...
    un abbraccio
    laura
  • esther iodice il 04/03/2010 18:44
    ho incontrato sul mio cammino una donna esperta di emozioni di pensieri e di Saper dire... lego tutte le sue opere e tutte mi prendono, lei parla con il sangue della sua anima!
    io mi onoro di poter essere commentata da voi!... STUPENDA!
  • laura cuppone il 03/03/2010 10:30
    nulla ritorna
    tutto si strasforma
    nulla finisce
    tutto si compie...

    vi ringrazio infinitamente..
    avervi qui é una gioia senza
    tempo...

    Laura
  • Anonimo il 02/03/2010 23:21
    Il tempo... non si ferma, fortuna è riuscire a vederlo scorrere ed amarlo... bella poesia!!!!!! bravissima
  • augusto villa il 02/03/2010 22:25
    "... percorrere le sue vene impetuosa..."..."... delle mie dita leggere sul tuo nome..."
    Brava Laura!!!
    ... Un inno alla vita. Poesia.
  • loretta margherita citarei il 02/03/2010 21:02
    la sfinge fa indovinelli... bellissima sei super
  • Salvatore Ferranti il 02/03/2010 20:54
    sempre bravissima laura, una vera poetessa... grandissima
  • Antonio Villani il 02/03/2010 19:15
    sarà una mia impressione, ma mi ha ricordato Montale... comunque molto bella, gran ritmo
  • B. S. il 02/03/2010 19:01
    ... sembra una sonata di Bach...
    è bellissima Laura, un abbraccio.
  • Anonimo il 02/03/2010 18:55
    Il tempo sembra nostro padrone eppure siamo noi a battere il ritmo!!
    Laura, bella bella... come sempre!!
  • tania rybak il 02/03/2010 18:12
    il tempo che scorre, lasciandoci liberi a decidere come operarlo. trovo unico il tuo modo di usare le parole, come una pioggia di comete effervescienti. molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0