PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

NELLA NOTTE

Nella notte
i fantasmi del passato
prendono forma lentamente,
scivolano fuori
dalla mente,
nel silenzio
più profondo

Mostruose fiere
del nostro immaginario nascosto
si alzano e muti
fissano i tuoi occhi.
Impassibili aspettano
le domande non poste
le risposte non date.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Nilla Qualunque il 12/03/2010 20:57
    quante verità in così poche frasi.. brava.
  • sara rota il 21/04/2007 17:26
    Sembra quasi la desrizione di un piccolo incubo da parte di qualcuno che si sente in colpa. Carina...
  • Tj R il 21/03/2007 18:01
    un intreccio tra passato e incubo... o un binomio?
  • mariella pocaterra il 02/02/2007 11:37
    Spesso di notte tutto ci sembre o più lucido o più torbido. Vorrei dire a chi ti ha ripreso sul maschile "muti" che forse ti riferivi a fantasmi.
  • gr nv il 08/01/2007 20:49
    Un passato anche pauroso, ma descritto molto intelligentemente

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0