PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verde giada

Scordarmi di te
ogni volta che me ne ricordo
e piego foglietti adesivi
intorno alle dita
e raccolgo i capelli
con una matita

Ci sei stato
il tuo sapore
appena percettibile
il tuo parlarmi
ancora sussurrabile

Non sento più niente
e la città mi guarda
tra ciglia scintillanti di paillettes
e l'odore di motori al veleno

Giovane apollo
innocente ammiccare
non distendere le dita
nella mia sabbia
che nulla resterebbe nelle tue mani
segui la mia ombra soltanto
se non lo saprò mai
annusa le mie orme
fino al mio cuscino
e con l'inchiostro soltanto
disegna sul mio viso
un sorriso
dimenticato...

Non sento più niente
solo la freschezza
di un nuovo
piccolo quando
soffiare poco distante
tappeti di rossi papaveri
ai piedi del mio monte di gesso...

... forse verrò a prenderti
senza chiederti chi sei
e senza reciderti
potrei adornarmi
di te
distesa nel tuo campo
d'erba verde giada

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 12/06/2010 15:41
    La giada è verde e il verde vuol dire speranza...è meraviglioso distendersi sopra un letto di speranza.
    Un'opera che suscita l'interesse del lettore fin dalla prima strofa.
    Bella!
  • laura cuppone il 05/03/2010 09:52
    il mio girotondo
    tra voi
    le vostre voci per me
    i vostri pensieri
    per
    me...
    sento il tepore
    vedo il colore..
    é verde... e luccica...

    grazie infinite
    anime dolci.

    Laura
  • Dolce Sorriso il 04/03/2010 14:07
    meravigliosa intensa poesia...
    proprio come te amica mia
    tvb
    Anna
  • denny red. il 03/03/2010 23:55
    molto piaciuta!! bei versi bellissima!!
  • Anonimo il 03/03/2010 22:32
    che bella poesia, Lau trasmetti dei brividi con le tue opere. un bacio Salva.
  • Anonimo il 03/03/2010 16:53
    Laura, è bella!! La freddezza che senti dentro, esternata così, in poesia... "disegnami un sorriso", ne ho bisogno, quando ti verrò a prendere... forse!!
  • Vincenzo Capitanucci il 03/03/2010 16:17
    è meravigliosa... Laura... questo giovane Sole... che disegna sul Tuo viso... un Sorriso...
  • Anonimo il 03/03/2010 16:10
    Non so spiegrati bene cosa mi ha trasmesso questa tua poesia
    era da un po' che non piangevo
    i tuoi sublimi versi ci sono riusciti
    ma ancora non so spiegarmi il perchè
    oppure lo so
    ma preferisco non andare in fondo
    Grazie tesoro mio per l'emozione
    bella
    tvb
    Angelica
  • Anonimo il 03/03/2010 15:39
    Il campo d'erba verde giada è meraviglioso!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0