username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Qualcosa da scaldare

Qualcuno sa far funzionare
lo scaldavivande?
Da solo non ci riesco
forse perchè non trovo
il libretto delle istruzioni
ho buttato il pacco
la gentile confezione di cartone
colorato col disegno stampato
il cibo è freddo
l'ho appena scongelato
ho i denti sensibili
al freddo
qualcuno sa programmare
questo congegno
dai bottoni digitali?
Ho fame
forse avrei dovuto comprare
un pezzo di pane
e cento grammi di salame
non avrei di questi problemi
adesso
avrei riempito la pancia
senza tante storie!
E invece mi tocca elemosinare
un po' di astuzia
una ricchezza che non ho
perchè mia madre m'insegnò
a non mentire
e a credere alle persone
quando ti guardano negli occhi
l'esperienza è stata gentile
mi ha concesso illuminazioni
e sorprese ad ogni ora
ma non so come scaldare
questo chilo di pesce
è questo il fatto...
qualcuno di voi
sa farlo funzionare
questo scaldavivande?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 21/05/2013 16:00
    Lascialo scongelare questo pesce, ci vuole un'oretta, forse puoi sopravvivere, poi mangialo crudo. Lo scaldavivande, la lavastoviglie, la lavatrice, la televisione... molto meglio era allora mangiar sano, risciaquare a mano, lavare acqua e sapone e,
    soprattutto, parlare parlare e sempre parlare.
  • Anonimo il 04/03/2010 23:01
    Salva... socializza e chiedi al vicino o meglio ancora alla vicina... ahahahah.. era meglio il pane e salame, non necessitava di tecnologia per essere pronto!!
    Bella, divertente e ironica... piena di verità!!
  • Anonimo il 04/03/2010 14:23
    Ho i parenti in Sicilia... ma raggiungerti per darti una mano... sei troppo lontano.. anche perchè sono di un imbranato... la tua poesia è forte, simpatica!!!
  • Anonimo il 04/03/2010 12:56
    Verrei volentieri in Sicilia a trovarti e cucinarti un pesce. Se mi inviti, appena trovo un volo a buon prezzo, vengo a portarti una poesia a mano. Simpaticissima poesia. Ciao.
  • karen tognini il 04/03/2010 11:47
    Devo venire in Sicilia.. salva???...
    bravissimo... a scrivere.. te la cavi benissimo..!
  • Auro Lezzi il 04/03/2010 11:36
    Domanda a LEIIIi... stai sicuro che anche senza istruzioni...
  • francesca cuccia il 04/03/2010 11:26
    Io no mi dispiace amico ma, tu visto che sai spiegarlo cosi bene ed ironicamente puori riuscire come la tua bellissima poesia bravissimo.
  • laura marchetti il 04/03/2010 11:10
    sei sempre bravo e ironico sai mischiare ironia a perle di saggezza... sono io che mi inchino!!!
  • anna rita pincopallo il 04/03/2010 11:03
    ma hai attaccato la spina... ci sono sempre le rosticcerie... e poi un chilo di pesce ma quanto mangi... un abbraccio
  • Anonimo il 04/03/2010 10:57
    Buttalo Salva!
    Buttalo,
    ... meglio il salame con il pane.

    Scorrevole e piacevolissima nella lettura,
    magnifico Salvatore.
    Ciao, B. Roses.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0