username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Più a sud del tempo

Dal Colmo il buio trascorre
indice pigro di un tempo che gira
battendo sul nulla di un nudo
bianco giorno senza ombra
piccolo nero cerchio.

Amo il rifiuto mondano consistenza terrena
amo la festa la distanza che porti dentro.

Contro il morire della notte
che un grido muto riduce a brandelli
qualcosa di più grande dell'amore
una roccia ultima onda perenne volo
batte nel cuore di un accordo minore.
Tutto un gravido, remoto, quasi mio mondo.
Sei un cielo di aurora di sera denso
sei un credo chiuso pieno
cadi in eterno eterno essere di luce vero.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Giovanni Bart il 08/01/2011 13:57
    Sorprendente poetica solida e distante, come la distanza che porti dentro. Tu. L'amore è più distanza di quanto vogliamo credere. Più distanza che pelle.
  • Solo Commenti il 11/03/2010 14:06
    Un "unicum" ispirato e solido.
  • Anonimo il 10/03/2010 20:39
    Bel componimento... piace anche il titolo. Brava.
  • denny red. il 05/03/2010 14:05
    stupenda! battendo sul nulla di un nudo.. alessia, la magia di una stupenda! poesia.
  • Anonimo il 04/03/2010 21:23
    Bellissima, complimenti Alessia
  • Anonimo il 04/03/2010 20:20
    Concordo pienamente con gli altri. Un caro saluto e un bel voto. Cinque stelline.
  • laura cuppone il 04/03/2010 13:28
    meraviglia... si.
    scusa..
    Laura
  • laura cuppone il 04/03/2010 13:27
    una meravoglia da 10 stelline (minimo) che voglio conservare tra le preferite...
    grazie... poetessa.

    Laura
  • Auro Lezzi il 04/03/2010 11:50
    Poesia d'amore molto candida e piena.. Con alle spalle la luce unica della nostra bella regione..
  • Salvatore Ferranti il 04/03/2010 11:47
    grande alessia. bella poesia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0