PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poesia

Del Cristo
lavo la pelle,
e del sudario
lo vesto.

E nel sacrificio
l'amore universale
riconosco.

Che io sia
stato il tuo
mezzo,
il tuo fine,
il tuo scopo.

Ora vedo,
ora capisco,
e ora,
la mia pelle
lavo.

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/04/2012 17:42
    ... versi salvifici,
    un'anima candida,
    davvero apprezzata
    specie nella chiusa
    rivelatrice,
    complimenti.

7 commenti:

  • salvo ragonesi il 27/10/2010 11:43
    Moltobella uno che si riconosce in Cristo. un capoloro veramente bravo.
  • tania rybak il 07/03/2010 00:06
    il sacrificio per noi e noi per lui, la vita e la morte e un nuovo inizio infinito. bellissima
  • ANGELA VERARD0 il 05/03/2010 16:16
    il tema del sacrificio e della consapevolezza appaiono sapientemente rivisitati attraverso la metafora religiosa senza dubbio originale e suggestiva.
    Ottima poesia
  • vincent corbo il 05/03/2010 11:43
    Una poesia che emana una luce mistica, un piccolo capolavoro.
  • Anonimo il 04/03/2010 21:18
    Bellissima, significa molto Aldo.
  • laura marchetti il 04/03/2010 17:05
    il sacrificio fatto perchè Lui è in noi
  • Ugo Mastrogiovanni il 04/03/2010 13:07
    Mistico e bravo Aldo in questi versi, complimenti.