PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Novate è cambiata

I  carrozzoni del  Circo operaio
son  partiti  da anni...
con tamburi, bandiere rosse e
l’inefficiente  democrazia.
Fargas, Omcsa, Schindler, Triulzi...?
...
Controlla l’ortografia! sentenzia il computer.


Circoli, vecchi partiti
quasi  del tutto cacciati

La  morbida eleganza
dei salottini del Risparmio Gestito
sciantosa cammina per tonde
e per  nuovi selciati

è’ la Banca, bellezza!

Che sorride beata nel
deserto luccicante di vetrine
lontano dai luoghi 
dove il Circo una volta
s’era posato

Sorride a se stessa per niente esitante
per niente turbata, sicura, trionfante
... forse non troppo lungimirante.

 

3
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 25/07/2016 00:00
    apprezzata... complimenti.

5 commenti:

  • Duccio Monfardini il 10/01/2007 15:45
    Mi piace. a presto, ciao.
  • Anonimo il 09/01/2007 12:25
    Sa di antico, ma nel contempo di nuovo e moderno... quasi tecnologico per il passo quasi cadenzato.
    È la tecnologia che avanza... e qualcosa cambia... anzi quasi sparisce. Mi piace.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0