PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Strage Delle Coccinelle

Neve non dura.
Neve pavida che si discioglie.
Neve che langue.
Che forma chiazze moribonde.

Neve che retrocede
a ciò che è sempre stata.
Acqua ghiacciata.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Filippo Fronza il 05/03/2010 14:27
    Vasily e Paola: grazie per i commenti!

    Vincenzo: forse hai un attimo divagato, ma in compenso hai colto in pieno il senso di quello che volevo trasmettere... Quindi grazie per il tempo che mi hai dedicato!
  • Vincenzo Capitanucci il 05/03/2010 02:02
    Bellissima Filippo... un tornare indietro... da un fiocco volante... alla staticità del ghiaccio...
    Splendido il titolo... mi fa pensare alla strage degli innocenti... ad una perdita di fortuna... visto che le coccinelle sono predatori... degli insetti nocivi alle nostre piante...
    Scusa divago...
  • Paola B. R. il 04/03/2010 23:21
    Molto particolare... piaciuta!!!
  • vasily biserov il 04/03/2010 22:20
    hai spogliato la neve della sua magia, chiamandola acqua ghiacciata!! bravo, piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0