PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Uova fritte

Odore di uova fritte e di caffè
preferisco rimanere a rigirarmi nel letto

Le uova sono di plastica il caffè
è polvere sciolta in acqua già marrone

La sento tramestare giù in cucina
per fortuna ha portato via il suo odore dalle coperte

Odio la forma del suo culo grasso
impressa per sempre nella sua parte di libertà

I lenzuoli sono sporchi la nostra camera
sembra la suite di una prigione

dove siamo in trappola da troppi anni
Anni che non scopiamo e che annusiamo le uova.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Riccardo Brumana il 27/04/2007 02:00
    con un risveglio così anche io salterei la colazione! e anche il pranzo...
  • gabriella zafferoni sala il 23/04/2007 11:55
    sosteniamoci con le uova...
    ti rimando alla mia "frittatina"
    così ti sollevi una... costina
  • sara rota il 07/04/2007 23:20
    Se questa donna non ti piace per niente forse è perchè non la ami più. Certo gli odori che descrivi non sono il massimo. Ben scritta, complimenti.
  • Anonimo il 13/02/2007 15:32
    Parole ritmate, asciutte, che si innestano nella pelle come protesi in grado di toccare, annusare ogni piccolo dettaglio, di percepire ogni sfumatura, in grado di farci comprendere, quanto in fondo siamo sempre stati soli, quanto abbiamo annusato le uova.. e continuiamo ad annnusarle..

    KX
  • simona bertocchi il 10/01/2007 14:00
    Bravo Duccio, oso dire quasi pasoliniano, riesci a trasmettere una realtà cruda e desolante con semplici descrizioni, on gesti banali, che però... graffiano dentro.
    Simona
  • Duccio Monfardini il 08/01/2007 15:22
    verso le uova. o forse verso quasta "poesia".
  • Carlo Diana il 08/01/2007 15:05
    un vago alone bohemienne diffuso fra i versi scopre anche una certa nausea verso... verso cosa?
  • alberto accorsi il 07/01/2007 21:51
    Quadretto realistico;, lo avrei preferito in una forma più allusiva e condensata.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0