accedi   |   crea nuovo account

Ad Atene

La tua immagine
come un miragio
mi segue ovunque
per le strade di Atene.
Cerco di vederla,
ma di colpo si nsconde.
È un gioco di apparizioni.
Lassù tra le colonne di Acropoli
ti muovi, nel nido delle dee.
A volte sei Venere
a volte Diana.
Il tuo destino è
vagare per sempre
tra antichità e nuova era.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 15/06/2014 03:00
    apprezzata.. complimenti.

1 commenti:

  • giuliano paolini il 05/03/2010 19:58
    non è tempo di amori ad atene accidenti c'è una brutta crisi da quelle parti ma un po' di sano ottimismo non guasta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0