accedi   |   crea nuovo account

Piccole donne

Urlo la mia rabbia
contro la commercializzazione
di questa giornata
che non rivendica
pizze e mimosa
ma un momento di silenzio
e una riflessione
sul percorso tutto rosa
generato
da due identici cromosomi
che non hanno permesso
un'uguale dignità.
Da Ipazia
la strada si è delineata
e la lotta iniziata
una caccia alle streghe
... da ardere!!!!!
Una lotta estenuante
per un'istruzione
a noi negata..
altre streghe
nuovi roghi...
fino a quelle donne
ancora arse
e oggi ricordate...
Ma quanto cammino...
ancora...
per sciogliere
almeno i veli
che ci nascondono
una parte del mondo!
Tantissime in campo,
una folla sugli spalti
ad incitare, incoraggiare
questa staffetta tutta rosa...
e noi
esaurita la nostra
infinitesima frazione
passiamo il testimone
a voi
piccole donne.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • tania rybak il 03/05/2010 16:39
    le piccole e le grandi donne ti ringraziano, importante saper usare bene la nostra libertà e le nostre qualità, bella poesia
  • Fabio Mancini il 28/03/2010 15:12
    La legge del consumismo grava su ogni sentimento. E anche sulla morte. Questo è il dramma! Tuttavia mi è piaciuto quel passaggio del testimone verso le donne in fiore. La cosa ardua è combattere per voi stesse, senza perdere la grazia e la femminilità. Un bacio, Fabio.
  • GiuseppeCristiano Merola il 20/03/2010 09:56
    Poesia ben scritta, bella anche la metrica e la simmetria con la quale l'hai posta. Complimenti.
  • Cinzia Gargiulo il 17/03/2010 16:50
    Una poesia densa di contenuti, musicale e ben scritta.
    Purtroppo le leggi del mercato strumentalizzano tutto ma mentre chi vende si arricchisce noi stupidamente li facciamo arricchire.
    Molto brava Alice!
    Bacioni...
  • Michele Loreto il 12/03/2010 07:53
    Limpida e densissima. Una denuncia amara e preziosa, mai retorica, espressa nella prosa densa della poesia contemporanea. Un plauso speciale.
  • Fernando Biondi il 09/03/2010 17:15
    hai perfettamente ragione, fino a non molti anni fa l'8 marzo per le donne era una giornara di lotta, ora peò il dio denaro ha commercializzato e prezzolato tutto.
    complimenti per la bellissima poesia, sia per il contenuto che per la forma un abbraccio
  • alice costa il 09/03/2010 16:06
    grazie mille per i vostri commenti...
    .. per le parole bellissime che avete usato..
    un abbraccio a tutti... alice
  • Anna G. Mormina il 07/03/2010 14:23
    ... bellissima poesia Alice, ma continuando a non capire, domani, festeggeranno ugualmente...
  • Anonimo il 07/03/2010 10:27
    molto bella Alice.. e noi ci ricordiamo tutti i giorni..
    ma oggi lo cancello
    un abbraccio
    aurora
  • Don Pompeo Mongiello il 07/03/2010 08:22
    Una poesia musicale, scorrevole e ricca nel contenuto. Bravissima!
  • denny red. il 07/03/2010 04:31
    FENOMENALE!!! BRAVISSIMA!! QUESTA È VERA!!! POESIA!!!
  • Aedo il 07/03/2010 00:46
    Sono d'accordo con te, Alice. La commercializzazione va combattuta, mentre bisogna ricordare i momenti fondamentali del cammino delle donne verso i traguardi ambiti. Bravissima!
    Ciao
    Ignazio
  • Adamo Musella il 06/03/2010 22:00
    Un valore autentico da ricercare e divulgare, non penso alla piazza e a un solo giorno; spero tutta una vita. quanto sei brava Alice. un bacio dolce.
  • Dolce Sorriso il 06/03/2010 15:48
    grazie di averla scritta...
    gradita molto
  • Anonimo il 06/03/2010 15:41
    Grazie Alice, una poesia, questa, che farò leggere alla mia piccola donna... a mia figlia!!!
  • Anonimo il 06/03/2010 15:34
    Grazie infinite per questa splendida poesia scritta a nome di tutti noi... donne.
    Bravissima
  • loretta margherita citarei il 06/03/2010 14:51
    essere donne non è facile, bella profonda piaciuta
  • karen tognini il 06/03/2010 14:22
    Bellissima... brava... scritta con grande maestria...
  • Vincenzo Capitanucci il 06/03/2010 14:12
    Forze piccole Donne... siete grandi... così grandi da essere state imprigionate... per millenni...
    è a l'uomo che è mancato qualche neurone... e purtoppo gli manca ancora...
    Brava... Alice...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0