username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ricordo di un tempo passato

V'era un tempo
e vicino al perimetro
del mio giardino,
c'era un campo,
dove le stagioni
passeggiavano,
lasciandovi le orme
del loro corso.
D'inverno
s'ammantava di neve,
in primavera
udivo il brusio
dei germogli di grano
giocare col vento,
in estate il giallo oro
delle messi, inondava la vista,
a volte ricordo,
che vi piantavano girasoli,
li coglievo
per ricordarmi dell'amore,
in autunno,
m'avvolgeva il silenzio
della terra
dal vomere, rivoltata.
Nella bella stagione,
dalla finestra leggevo la notte,
non m'era difficile
arrampicarmi
fino al cielo,
sedermi sullo spicchio di luna
a conversar con le stelle
e quando, un amore
condivideva il mio letto,
i grilli del campo
accompagnavano gli amplessi,
sembrava d'esser distesi
sopra papaveri rossi e fiordalisi.
Ora,
quel campo non vi è più,
nove piani di cemento
intervallati da finestre,
dove volti sconosciuti
a volte, s'affacciano,
coprono ciò che fu terra,
ciò che fu cielo.
Debbo scendere le scale,
andar nel giardino
per parlare di notte,
con luna e stelle.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

20 commenti:

  • ignazio de michele il 10/03/2010 15:54
    anch'io da bimbo -avevo- un mio campo incolto che profumava di selvaggia natura. cementificandolo hanno cancellato una pezzo della mia infanzia, peccato. la tua opera: sentitamente bella.
  • Teresa Pisano il 10/03/2010 00:28
    complimenti Loretta per questa stupenda poesia. Brava, dici cose vere
  • Donato Delfin8 il 09/03/2010 23:21
    Verissimo.
    Ottima Lò.
  • Antonietta Mennitti il 09/03/2010 22:24
    Romantica, triste, ma rievocativa al punto che mi hai fatto ritornare al passato con profonda nostalgia! Grazie per questa bellissima poesia.
  • Fabio Mancini il 09/03/2010 22:12
    Davvero bella e ben costruita. Se le tue poesie fossero tutte così belle, avresti già vinto il Nobel. Un brava sincero. Ciao, Fabio.
  • cesare righi il 09/03/2010 20:01
    Lo è la più bella del giorno (per me) e ho pure un altra certezza:
    quel campo 'è ancora... sei tu la neve i grilli la luna...
    troppo bella
    5st
  • Anonimo il 09/03/2010 18:40
    Nostalgica, triste che contiene ricordi/immagini magnifiche.
    Bravissima Loretta, come sempre.
    Ciao, B. Roses.
  • Anonimo il 09/03/2010 17:26
    È tristemente vero Lor... la tua poesia è stupenda, scritta bene
  • Dolce Sorriso il 09/03/2010 16:27
    ho conosciuto anch'io quel campo di grano...
    grazie del tuo ricordo.
    BELLA POESIA
  • alice costa il 09/03/2010 16:14
    tristemente vera...
    assistiamo impotenti... al progresso... contro natura...
    e nei nostri ricordi solo... la vera natura, quella che ancora amiamo
    Bellissima...
  • Marysun... il 09/03/2010 13:22
    triste e nostalgica.. infinitamente romantica quest'estate "di un tempo passato"! Quei grigi grattacieli danno veramente un senso di impotenza..! bellissima
  • Anonimo il 09/03/2010 12:55
    .. e lo chiamano progresso!!
    Bella e tristissima... io vivo ancora in un posto così per fortuna e dovrà passare la mia vita e quella dei miei figli prima che arrivino al campo vicino al mio!!
  • Fernando Biondi il 09/03/2010 12:19
    mi ricorda in qualche modo "il ragazzo della via gluk" bellissima poesia.
    davanti casamia c'è ancora un campo, e proprio stamattina è tutto coperto di neve.
    un abbraccio
  • Anonimo il 09/03/2010 12:12
    Bei ricordi annientati dalla civiltà del denaro che distrugge anche la natura!
  • Simone Scienza il 09/03/2010 11:04
    MAMMA MIA, ma qui manca il violino... OTTIMA LOR, letta 3 volte
  • ANGELA VERARD0 il 09/03/2010 10:51
    ricordi profumati immagini nitide e suggestive da conservare

    ottima la chiusa
  • Anonimo il 09/03/2010 10:34
    .. passaggi di tempo... era ieri.. oggi capisco cosa significa '' perdere''
    bella molto brava
  • karen tognini il 09/03/2010 10:14
    Brava Loretta... sei unica.. nel tuo stile raffinato...
  • Salvatore Ferranti il 09/03/2010 09:25
    meravigliosa opera, e meraviglioso viaggio... applausi
  • laura marchetti il 09/03/2010 09:11
    bellissimo viaggio nel passato con risveglio nel presente, bellissime descrizioni della natura, della vita, mi ci sono rispecchiata e addentrata insieme a te, sotto braccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0