accedi   |   crea nuovo account

Come tanti burattini

Siamo tutti spinti
nella stessa direzione
come tanti burattini.
Non vediamo
rischi e pericoli
che ci trascinano
in un modo di essere
privo di umanità.
Diamo spazio
alle nostre paure
e non ci accorgiamo
della vita
che intanto
scorre veloce
su un unico binario.
Quello dell'incertezza,
del vuoto interiore.
Giovani disperati
a caccia
di cose materiali
senza un bricciolo
di moralità
vagano senza meta
in un mondo
di ipocrisia
e non si accorgono
che tutto questo
porta
alla distruzione
dei sogni.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • MAURO MONTEVERDI il 28/07/2011 18:44
    Realista. Nichilismo allo stato puro. Mi piacerebbe leggere qualche verso in più. Alla prossima
  • MAURO MONTEVERDI il 28/07/2011 18:35
    Realista. Nichilismo allo stato puro. Mi piacerebbe leggere qualche verso. Alla prossima
  • MAURO MONTEVERDI il 28/07/2011 18:34
    Realista. Nichilismo allo stato puro. Mi piacerebbe leggere qualche verso, Alla prossima
  • MAURO MONTEVERDI il 28/07/2011 18:32
    Realismo allo stato puro, Nichilista. Mi piacerebbe leggre più versi. Alla prossima. ciao
  • Dora Forino il 14/06/2011 09:22
    Anche se talvolta vediamo intorno a noi il vuoto dei valori, e di un nichilismo che svuota.. Dobbiamo essere coloro che sperano nella rinascita.
  • ELISA DURANTE il 12/12/2010 08:47
    Poesia nichilista all'eccesso. Pur vivendo nel mondo non siamo tutti posseduti dal mondo. E i giovani, poi, poveretti, farne di tutta un'erba un fascio non è giusto: ci sono tanti giovani positivi, impegnati nello studio e nel crescere, che hanno valori e sogni e che possono aiutarci a invecchiare meglio (cioè senza acidità, senso di sufficienza e, sotto sotto, invidia).
  • Anonimo il 05/04/2010 23:59
    Amara riflessione, bella poesia! Complimenti!
  • luigi demuro il 17/03/2010 17:30
    Beh. Hai detto proprio tutto tu. La maggior parte dei giovani cerca la via della spersonalizzazione in un vortice di autodistruzione... con la scusa poi di volere "ritrovarsi".
    Marionette! È proprio vero.
    Bella denuncia
  • Anonimo il 16/03/2010 12:22
    Bellissima poesia. Brava
  • denny red. il 10/03/2010 01:09
    ... PREGA PER NOI MADRE DI DIO. e cosi sia... con tutto rispetto non sono d'accordo.
  • Aedo il 09/03/2010 23:59
    Purtroppo vaghiamo nel mondo come fantasmi e burattini, senza mai gettare la scorza esteriore, ma badando all'immagine, piuttosto che alla ricchezza interiore. Condivido pienamente il tuo pensiero. Bravissima Maria!
    Ignazio
  • Adamo Musella il 09/03/2010 22:18
    Mi accorgo di esistere nel paese senza sogni... e tutto sfiorì. davvero brava Maria. baci
  • Anonimo il 09/03/2010 18:12
    E chissà mi chiedo se interessi poi qualcosa dei sogni a questi giovani uomini.
    I sogni non stanno negli scaffali dei supermercati, non stanno in nessuna pubblicità, nemmeno a scuola si "osa" sognare!
    Forse ma dico forse, sognano d'uscire con quel ragazzino/a con cui tutti i giorni si ritrovano... beh, fosse così ancora una speranza l'hanno,
    non sapranno bene di che si tratta ma stanno sognando d'amare.
    Bella Maria piaciuta molto.
    Ciao B. Roses.
  • laura marchetti il 09/03/2010 17:48
    inseguiamo l'apparenza e non l'essere, guidati tutti da uno stesso istinti che muove i fili della nostra esistenza
  • Simone Scienza il 09/03/2010 16:47
    Purtroppo sono mali causati dalla carenza di sana introspezione accecata dalla caccia di cose materiali

    Brava, scritta bene
  • loretta margherita citarei il 09/03/2010 16:25
    verità ben espressa, brava
  • Anonimo il 09/03/2010 14:59
    La tua poesia è pregna d'inquietanti significati a cui l'uomo sfugge.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0