PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La forza della musica

In una sera come tante mi sentivo triste,
correvo con la mia macchina ultima generazione,
sudata tutta una vita.
Avevo messo la musica alta,
per non sentire il dolore delle lacrime
che solcavano il mio viso.
Cantavo a squarciagola
sempre più forte,
per non pensare a quell'amore buttato,
lo volevo riconquistare!
All'improvviso, in un cd perso fra tanti,
quella canzone parlava di noi.
Andai sotto la sua finestra per dedicargliela,
cantando con la foga del mio amore per lei,
ma me ne andai affranto e bagnato...
lei non era in casa... ... ma la sua vicina si!!

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Aedo il 09/03/2010 23:41
    Poesia molto simpatica e ironica. Complimenti!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 09/03/2010 20:27
    divertente
  • Anonimo il 09/03/2010 18:00
    Mi hai fatto molto ridere alla fine!
  • laura marchetti il 09/03/2010 17:42
    simpaticissima!!! una risata in una grigia giornata di pioggia è quello che ci vuole!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0