username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Triste risveglio

È primavera!
Il bimbo gioca nel prato, festoso e beato.
Uno splendido bocciolo di rosa, profumato, capeggia sul manto erboso.
Tanta beltà e delicatezza rapisce la sua attenzione; sente il cuor andare in suggestione.
Felice nella sua cameretta, tutta la notte, pensa alla bella scoperta; ignaro della tempesta oltre la finestra.
Dormi Bambino, sogna beato! Al tuo risveglio la triste realtà: del tuo bocciolo è rimasto uno stelo senza beltà!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 12/03/2016 15:26
    Nel suo contesto, la si può considerare bellissima, ma una poesia non è mai così lunga.

15 commenti:

  • Anonimo il 29/06/2011 11:09
    bellissima metafora... triste e piena di sentimento... scrivi egregiamente antonio... mi spiace non averti letto prima... complimenti
  • Anonimo il 02/05/2011 17:35
    Piaciutissimo
  • Anonimo il 28/06/2010 11:14
    Tenerezza e candore in questo racconto che celebra l'infanzia e l'innocenza spesso calpestati in un mondo gretto ed insulso. Sublime espressione di nobiltà interiore!
  • Giuseppina Iannello il 18/05/2010 13:14
    Si evince il sentimento profondo di un'anima molto sensibile, cui non sfuggono i sentimenti dei bambini.
  • angela testa il 17/05/2010 17:16
    non. mi piace sentirti triste...
    arrivera.. il sole... arrivera...
  • Cinzia Gargiulo il 01/04/2010 11:25
    Arrivo tardi e credo che già siano fiorite nuove e fragranti rose.
    Un bellissimo racconto.
    Ciao...
  • Cristina Biagini il 17/03/2010 10:59
    Sei tu quel bambino? Ricorda dopo la tempesta arriva sempre il sole
  • Antonio rea il 11/03/2010 07:37
    Grazie a voi tutti, .. per me scrivere è sinonimo di esernare il mio stato d'animo!!! Grazie a tutti!!!!
  • Dolce Sorriso il 10/03/2010 22:20
    non mi piace saperti triste...
    bella poesia
    smack
  • Elisabetta Fabrini il 10/03/2010 18:03
    sono sicura che è già tutto passato vero??
  • Anonimo il 10/03/2010 17:15
    Tony... ehi ehi... ieri stelle oggi stalle!!!
    Versi bellissimi, emozioni sentite, si sa dopo le tempeste poco si salva... triste il finale, ma orserei dire che è la vita! Un po' su e un po' giù!!
    Ma domani magari ne sboccia un'altra di rose, lo sa quel bimbo??
  • Anonimo il 10/03/2010 16:39
    Antonio caro.. bellissima all'inizio, la finale triste... mi ha trasmesso emozione questa poesia stupenda...
  • karen tognini il 10/03/2010 15:33
    Mamma mia... Antonio.. ma che è successo???...
  • Elisabetta Fabrini il 10/03/2010 14:28
    perchè questa tristezza? paura di una delusione??...
  • Anonimo il 10/03/2010 14:09
    Bella questa naturalezza e questa capacità del bambino di emozionarsi!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0