username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le nuvole sostano

E così le ore si assottigliano
in leggeri strati si sovrappongono
come sale nell'acqua si dissolvono
come cenere nell'aria si disperdono

E così le vesti scoloriscono
e capelli tra fili d'argento si confondono
il fuoco tra le pietre arde
e consuma legno d'albero
e il sole disegna
una parabola sul tetto

E così
che le parole svaniscono
come gocce di brina asciugano
come granelli di sabbia scivolano
e dalla mente all'anima rotolano
e da questa alla mano
finiscono

A volte all'orecchio fortunato deviano
e il mondo dietro agli occhi
risvegliano
sul cuore come martello battono
come respiri tra i respiri
si ripetono

Quelle mai dette come ancelle sperano
vestite ancora di bianco
attendono
la loro forma come destino sognano
e di realtà ed esistenza profumano

E così le nuvole sostano
piccoli popoli di neve
elargiscono
poi guardano in basso malinconiche
per un attimo
prima che il vento e il sole
le rapiscano...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • laura cuppone il 15/03/2010 18:06
    grazie vasily per la tua dolce e graditissima visita...
    Laura
  • vasily biserov il 15/03/2010 18:03
    che bella poesia... molto bella l'immagine delle parole. brava.
    ciao
  • laura cuppone il 12/03/2010 19:37
    che meraviglia
    guardarle come si fermassero
    eppure viaggiano da sempre
    eppure...

    grazie infinite tania e raju un abbraccio grande.
    Laura
  • Raju Kp il 12/03/2010 18:37
    Molto bella Laura.. A me sempre piaciute le parole mai dette.. Perchè hanno un valore immenso.. infinito.. appena tu dici quella parola il tuo sentimento prende forma e dimensioni e invece bello essere rapiti come le tue nuvole ciao Raju
  • tania rybak il 12/03/2010 18:29
    è cosi le parole non svaniscono, dalla tua dolcezza si percepiscono, come le nuvole le nostre presenze piangono sulle arruginite coscienze. favolosa, 5 stelle
  • laura cuppone il 11/03/2010 12:32
    le nuvole come le presenze...
    grazie...
    ogni bene.
    Laura
  • Don Pompeo Mongiello il 11/03/2010 09:15
    Una descrizione piacevole del cielo che ci sovrasta, a volte nuvoloso, a volte sereno, ma sempre in movimento. Complimenti!
  • denny red. il 11/03/2010 03:49
    piaciuta!! le nuvole.. tutto che si muove.. bravissima!!
  • Donato Delfin8 il 11/03/2010 00:12
    Ottima.
  • augusto villa il 10/03/2010 23:45
    molto bella... Nuvole vestite di bianco... mai dette... che attendono... Come le parole... dietro la bocca... Sperano e attendono...
    L'ho letta anche cosi'... Oltre che essere esteticamente "a posto"... la trovo anche molto profonda... Ciao.
  • Dolce Sorriso il 10/03/2010 20:53
    trasportata da questa poesia volo tra le nuvole...
    grazie di queste sensazioni
    smack
  • B. S. il 10/03/2010 20:19
    "quelle mai dette come ancelle sperano..."
    io invece dico che sei speciale.
    Ti abbraccio piccola.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/03/2010 16:59
    ... la loro forma come destino sognano
    e di realtà ed esistenza profumano...

    in una mano fortunata.. rotolano...

    Bellissima Laura... nuvole.. parole... essere... vento... sole...
  • francesca cuccia il 10/03/2010 16:54
    Le nuvole sostano il qualunque parte del mondo, bellissimo il loro passaggio, brava.
  • Paola B. R. il 10/03/2010 15:40
    Bello tutto questo passaggio di parole...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0