PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Rifletto

Mi fermo...
Immobile,
rifletto...
La luce?
No, oggi no
Eppure
ricordo un giorno
non lontano
in cui mi sentivo
come un cristallo
capace di assorbire luce
e restituirla rifratta
in mille colori
Ricordo un giorno
in cui gli odori
erano profumi
Ricordo un giorno
in cui le lacrime
erano di gioia
I sentimenti
ricambiati
Il vuoto
colmato
I pensieri
felici

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • antonio castaldo il 11/03/2010 16:09
    c'è sempre un momento diciamo pure "un po così" nel percorso di una vita
    ... ed è bello e inevitabile tornare con la mente agli attimi più belli realmente
    vissuti... un concetto che... nei tuoi versi diventa poesia. piaciutissima!
  • Aedo il 11/03/2010 00:14
    Bellissima, fantastica poesia! Ti fermi, facendo attraversare il tuo cuore da ricordi di vitalità esistenziale. Mi piace molto anche la disposizione grafica della composizione. Brava!
    Ignazio
  • Anonimo il 10/03/2010 23:36
    C'è sempre un momento in cui non siamo più disponibili ad ascoltare o ad accogliere la luce in noi, ma sono momenti di vita!
  • mirco solda' il 10/03/2010 22:40
    Piaciuta, particolare descrizione di un momento su cui almeno una volta nella vita tutti ci troviamo a riflettere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0